Clicca qui per scaricare

Il garantismo del Partito socialista italiano negli anni del terrorismo: un altro capitolo del «duello a sinistra»?
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Chiara Zampieri 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  36 P. 63-98 Dimensione file:  324 KB
DOI:  10.3280/MON2016-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel quadro del dibattito politico e pubblico intorno alla tanto discussa legisla-zione antiterrorismo (in particolare, il "decreto Moro", la "legge Cossiga" e la "leg-ge sui pentiti"), il saggio analizza la - poco studiata - posizione del Psi nei confron-ti del terrorismo e soprattutto delle iniziative che vennero intraprese al fine di con-trastare il fenomeno eversivo, fra il 1978 e il 1982. Attraverso la ricostruzione del ruolo svolto dal Partito socialista italiano nel dibattito su questi provvedimenti, in particolare nel corso dei sequestri di Moro e D’Urso e in occasione dei referendum abrogativi delle leggi sull’ordine pubblico, sono messi in luce i nodi della discussio-ne interna e le posizioni assunte ufficialmente sulla stampa e in Parlamento dal Psi. Nel saggio vengono presi in considerazione la tradizione garantista e libertaria del partito, il ruolo esercitato da Craxi, così come la collocazione del Psi rispetto ai governi (dalla "solidarietà nazionale" al "pentapartito") e i rapporti con il Pci. Pro-prio il rapporto con i comunisti - in quegli anni in definitivo logoramento - offre una chiave di lettura nella prospettiva del "duello a sinistra". Per la ricerca si sono intrecciate fonti parlamentari, archivi personali e del Psi e stampa di partito.


Keywords: Partito socialista italiano, leggi antiterrorismo degli anni Settanta, legge Cossiga, Bettino Craxi, garantismo, legge sui pentiti

Chiara Zampieri, in "MONDO CONTEMPORANEO" 1/2016, pp. 63-98, DOI:10.3280/MON2016-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche