Clicca qui per scaricare

Autobiografie di supplica: alcune considerazioni sulle richieste di «discriminazione» degli ebrei milanesi, 1938-1943
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Enrica Asquer 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 151 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  39 P. 97-135 Dimensione file:  597 KB
DOI:  10.3280/SS2016-151004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo, parte integrante di una più ampia ricerca sui processi di integrazione sociale e politica degli ebrei milanesi all’indomani dell’Unità, si fonda sulla vicenda personale di Emanuele Segre e su un campione di domande di "discriminazione" inviate alla Direzione generale per la demografia e la razza dagli ebrei milanesi, principalmente tra il 1938 e il 1939. Prevista dalla legislazione antisemita fascista varata nell’autunno 1938, la "discriminazione" implicava alcune esenzioni per quanti, dientro documentata istanza, fossero in grado di dimostrare particolari benemerenze patriottiche. Emblema di una fiducia nella nazione che, pur non senza ambivalenze, aveva emancipato gli ebrei, le autobiografie che emergono dai dossier consentono di osservare il conflitto che, nell’Italia del 1938, si viene a delineare tra due principali modelli di cittadinanza: il primo fondato su criteri ascrittivi, quali la razza, e il secondo sulle opere e, in particolare, su una storia personale e familiare di partecipazione attiva alla storia nazionale. Una dialettica, questa, che oppose gli ebrei al regime ma che, al contempo, fa emergere le diversità interne allo stesso mondo ebraico.


Keywords: Leggi Razziali fasciste, "discriminazione", cittadinanza, autobiografia, 1938.

  1. Andrieu C. (dir.) (2002), La persécution des juifs en France 1940-1944 et le rétablissement de la légalité républicaine. Recueil des textes officiels 1940-1999, Paris, La Documentation Française.
  2. Bachi R. (1931), La demografia degli ebrei italiani negli ultimi cento anni, Roma, Istituto Poligrafico dello Stato.
  3. Baiardi M., Cavaglion A. (a cura di) (2014), Dopo i testimoni. Memorie, storiografie e narrazioni della deportazione razziale, Roma, Viella.
  4. Banti A. (2000), La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell’Italia unita, Torino, Einaudi.
  5. Banti A. (2011), Sublime madre nostra. La nazione italiana dal Risorgimento al fascismo, Roma-Bari, Laterza.
  6. Banti A., Ginsborg P. (a cura di) (2007), Storia d’Italia, Annali 22, Il Risorgimento, Torino, Einaudi.
  7. Bon S. (2009), Un fascista imperfetto. Enrico Paolo Salem, podestà ebreo di Trieste, Gorizia, Centro isontino di ricerca e documentazione storica e sociale Leopoldo Gasparini.
  8. Briganti P. (2009), Il contributo militare degli ebrei italiani alla grande guerra (1915-1918), Torino, Zamorani. Camera dei deputati (1989), La legislazione antiebraica in Italia e in Europa. Atti del convegno nel cinquantenario delle leggi razziali (Roma 17-18 Ottobre 1988), Roma, Camera dei deputati.
  9. Cassata F. (2008),“La Difesa della razza”. Politica, ideologia e immagine del razzismo fascista, Torino, Einaudi.
  10. Cavaglion A. (1997), Tendenze nazionali e albori sionistici, in C. Vivanti (a cura di), Storia d’Italia, Annali 11, Gli ebrei in Italia, vol. II, Dall’emancipazione ad oggi, Torino, Einaudi, pp. 1293-1320.
  11. Cavaglion A. (2006), Il senso dell’arca. Ebrei senza saperlo: nuove riflessioni, Napoli, L’ancora del Mediterraneo.
  12. Collotti E. (2004), Il fascismo e gli ebrei: le leggi razziali in Italia, Roma-Bari, Laterza.
  13. De Felice R. (1993), Storia degli ebrei italiani sotto il fascismo, Nuova edizione ampliata, Torino, Einaudi.
  14. De Luna G. (1995), Donne in oggetto. L’antifascismo nella società italiana (1922-1939), Torino, Bollati Boringhieri.
  15. De Napoli O. (2009), La prova della razza. Cultura giuridica e razzismo in Italia negli anni Trenta, Firenze, Le Monnier.
  16. Della Seta S., Carpi D. (1997), Il movimento sionistico, in C. Vivanti (a cura di), Storia d’Italia, Annali 11, Gli ebrei in Italia, vol. II, Dall’emancipazione ad oggi, Torino, Einaudi, pp. 1321-1368.
  17. Douglas M., Isherwood B. (a cura di) (1979), The World of Things. Towards an Anthropology of Consumption, New York, Basic Books.
  18. Falconieri S. (2011), La legge della razza: strategie e luoghi del discorso giuridico fascista, Bologna, il Mulino.
  19. Falconieri S. (2012), Riparare e ricordare la legislazione antiebraica. La reviviscenza dell’istituto della discriminazione (1944-1950), in G. Resta, V. Zeno-Zencovich (a cura di), Riparare, risarcire, ricordare. Un dialogo tra storici e giuristi, Napoli, Editoriale Scientifica, pp. 139-154.
  20. Falconieri S. (2014), Razzismo e antisemitismo. Percorsi della storiografia giuridica, in «Studi storici», 55, 1, pp. 155-168.
  21. Ferrara Degli Uberti (2007), Rappresentare se stessi tra famiglia e nazione. Il “Vessillo Israelitico” alla soglia del ’900, in «Passato e presente», 70, pp. 35-58.
  22. Ferrara Degli Uberti (2011), Fare gli ebrei italiani. Autorappresentazioni di una minoranza (1861-1918), Bologna, il Mulino.
  23. Foa A. (2007), Il mito dell’assimilazione. La storiografia sull’Emancipazione degli ebrei italiani: prospettive e condizionamenti, in «Storia e problemi contemporanei », 45 (numero monografico a cura di C. Ferrara Degli Uberti e G. Miccoli), pp. 17-29.
  24. Galimi V. (2014), Politica della razza, antisemitismo, Shoah, in «Studi storici», 55, 1, pp. 169-182.
  25. Garofalo L. (2013), La Demorazza: storia di un archivio, in «Italia contemporanea», 272, pp. 374-401.
  26. Genovese G. (1991), Profilo quantitativo del gruppo ebraico torinese, in F. Levi (a cura di), L’ebreo in oggetto. L’applicazione della normativa antiebraica a Torino 1938-1943, Torino, Zamorani, pp. 120-143.
  27. Labanca N. (2010), Il razzismo istituzionale coloniale. Genesi e relazioni con l’antisemitismo fascista, in M. Flores, S. Levis Sullam, M.A. Matard-Bonucci, E. Traverso (a cura di), Storia della Shoah in Italia. Vicende, memorie, rappresentazioni, vol. I, Le premesse, le persecuzioni, lo sterminio, Torino, Utet, pp. 192-219. Levi F. (1995), L’applicazione delle leggi contro la proprietà degli ebrei (1938-1946), in «Studi Storici», 36, 3, pp. 845-862.
  28. Levi F. (1997), Gli ebrei nella vita economica italiana dell’Ottocento, in C. Vivanti (a cura di), Storia d’Italia, Annali 11, Gli ebrei in Italia, vol. II, Dall’emancipazione ad oggi, Torino, Einaudi, pp. 1171-1210.
  29. Levi G. (1989), Les usages de la biographie, in «Annales. Économies, Sociétés, Civilisations », 44, 6, pp. 1325-1336.
  30. Levis Sullam S. (2010), I critici e i nemici dell’emancipazione degli ebrei, in M. Flores, S. Levis Sullam, M.A. Matard-Bonucci, E. Traverso (a cura di), Storia della Shoah in Italia. Vicende, memorie, rappresentazioni, vol. I, Le premesse, le persecuzioni, lo sterminio, Torino, Utet, pp. 37-61.
  31. Maifreda G. (2000), Gli ebrei e l’economia milanese. L’Ottocento, Milano, FrancoAngeli.
  32. Matard-Bonucci M.A. (2007), L’Italie fasciste e la persécution des juifs, Paris, Perrin.
  33. Maynes M.J., Pierce J.L., Laslett B. (2008), Telling Stories. The Use of Personal Narratives in the Social Sciences and History, Ithaca and New York, Cornell University Press.
  34. Medick H., Sabean D. (a cura di) (1988), Interest and Emotion. Essays on the Study of Family and Kinship, Cambridge, Cambridge U.P.
  35. Meriggi M. (1992), Bourgeoisie, Bürgertum, borghesia: i contesti sociali dell’emancipazione ebraica, in F. Sofia, M. Toscano (a cura di), Stato nazionale ed emancipazione ebraica, Roma, Bonacci, pp. 155-170.
  36. Miccoli G. (2013), Antisemitismo e cattolicesimo, Brescia, Morcelliana.
  37. Orvieto I.N. (2003), Lettere a Mussolini: gli ebrei italiani e le leggi anti-ebraiche, in «La Rassegna Mensile di Israel», 69, 1 (Saggi sull’ebraismo italiano del Novecento in onore di Luisella Mortara Ottolenghi, t. 1, gennaio-aprile), pp. 321-346.
  38. Osimo A. (1993), Documenti sugli ebrei nell’Archivio di Stato di Milano, in Italia Judaica. Gli ebrei nell’Italia unita, 1870-1945, Atti del IV Convegno Internazionale, Siena, 12-16 giugno 1989, Roma, Ministero per i beni culturali e ambientali, Ufficio centrale per i beni archivistici, pp. 167-178.
  39. Pavan I. (2004), Tra indifferenza e oblio. Le conseguenze economiche delle leggi razziali in Italia (1938-1970), Firenze, Le Monnier.
  40. Pavan I. (2006), Il podestà ebreo. La storia di Renzo Ravenna tra fascismo e leggi razziali, Roma-Bari, Laterza.
  41. Sarfatti M. (1988), Documenti della legislazione antiebraica. Le circolari, in «La Rassegna Mensile di Israel», 54, 1-2, pp. 185-196.
  42. Sarfatti M. (1994), Mussolini contro gli ebrei. Cronaca dell’elaborazione delle leggi del 1938, Torino, Zamorani.
  43. Sarfatti M. (1997), Gli ebrei negli anni del fascismo: vicende, identità, persecuzione, in C. Vivanti (a cura di), Storia d’Italia, Annali 11, Gli ebrei in Italia, t. II, Dall’emancipazione a oggi, Torino, Einaudi, pp. 1625-1764.
  44. Sarfatti M. (2007), Gli ebrei nell’Italia fascista. Vicende, identità, persecuzione, Torino, Einaudi (seconda edizione).
  45. Schwarz G. (2004), Ritrovare se stessi. Gli ebrei nell’Italia post-fascista, Roma-Bari, Laterza.
  46. Schwarz G. (2005), A proposito di una vivace stagione storiografica: letture dell’emancipazione ebraica negli ultimi vent’anni, in «Memoria e Ricerca», 19, pp. 159-174.
  47. Stille A. (1991), Uno su mille: cinque famiglie ebraiche durante il fascismo, Milano, Mondadori.
  48. Tosatti G. (2009), Storia del Ministero dell’Interno. Dall’Unità alla regionalizzazione, Bologna, il Mulino, pp. 208-212.
  49. Toscano M. (2003a), Ebraismo, sionismo, società: il caso italiano, in M. Toscano, Ebraismo e antisemitismo in Italia. Dal 1848 alla guerra dei sei giorni, Milano, FrancoAngeli, pp. 48-68.
  50. Toscano M. (2003b), Gli ebrei italiani e la prima guerra mondiale (1915-1918): tra crisi religiosa e fremiti patriottici, in M. Toscano, Ebraismo e antisemitismo in Italia. Dal 1848 alla guerra dei sei giorni, Milano, FrancoAngeli, pp. 110-122.
  51. Ventura L. (2002), Ebrei con il duce. «La nostra bandiera» (1934-1938), Torino, Zamorani.
  52. Zemon Davis N. (1987), Fiction in the Archives. Pardon Tales and their Tellers in Sixteenth-century France, Stanford, Stanford U.P. (trad. it. Storie d’archivio. Racconti di omicidio e domande di grazia nella Francia del Cinquecento, Torino, Einaudi, 1992).

Enrica Asquer, in "SOCIETÀ E STORIA " 151/2016, pp. 97-135, DOI:10.3280/SS2016-151004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche