Clicca qui per scaricare

L’Unione bancaria e il suo impatto sul rapporto tra intermediari e consumatori
Titolo Rivista: ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO  
Autori/Curatori: Pietro Sirena 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 41-49 Dimensione file:  418 KB
DOI:  10.3280/ED2016-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel diritto europeo, la vigilanza bancaria si sovrappone chiaramente a discipline giuridiche privatistiche, tanto più a seguito della progressiva realizzazione dell’Unione bancaria. Ciò si verifica anzitutto nella governance societaria della banca, ossia nella disciplina della sua auto-organizzazione, in particolare per quanto riguarda i poteri e le responsabilità dei singoli organi. Diritti e doveri di rilevanza privatistica derivano poi dalla disciplina del risanamento e della c.d. risoluzione delle banche, soprattutto per quanto riguarda il meccanismo del bail-in. Infine, si deve esaminare l’impatto della vigilanza bancaria sui diritti e gli obblighi contrattuali e pre-contrattuali tra le banche e i loro clienti. Un esempio paradigmatico di tale fenomeno si può rinvenire nella disciplina del credito ai consumatori. In particolare, gli standard di vigilanza inerenti alle pratiche di prestito responsabile (responsible lending) si traducono nell’obbligo della banca di prestare nella fase pre-contrattuale un vero e proprio servizio di consulenza finanziaria a favore del consumatore.


Keywords: Unione bancaria, vigilanza bancaria, relazioni tra banche e clienti, credito ai consumatori
Jel Code: K1, K12, K13, K2, K23

Pietro Sirena, in "ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO " 1/2016, pp. 41-49, DOI:10.3280/ED2016-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche