Clicca qui per scaricare

La valutazione del minore nelle perizie in ipotesi di abuso sessuale
Titolo Rivista: MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA 
Autori/Curatori: Paolo Capri 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 13-29 Dimensione file:  214 KB
DOI:  10.3280/MAL2016-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il tema della valutazione del minore nelle perizie in ipotesi di abuso sessuale è un accertamento estremamente complesso, per una serie di motivi che dovrebbero portare l’esaminatore, perito o consulente tecnico, a considerare le difficoltà che potrebbero sorgere in questo tipo di perizia, difficoltà sia esterne, dovute alla necessità di dovere porre l’attenzione su molte questioni tecnico-metodologiche complesse, sia interne, dovute alla particolarità del tipo di accertamento che prevede una sapiente ed equilibrata gestione del transfert e del controtransfert. Il presente saggio si propone di evidenziare le varie difficoltà che il perito può incontrare (intervenire e valutare in funzione dell’età del minore; comprendere la distinzione tra ruolo investigativo, terapeutico e peritale; tenere separate la credibilità clinica dall’attendibilità della testimonianza, la prima oggetto d’indagine psicologica, la seconda oggetto d’indagine del sistema giudiziario; ecc.).


Keywords: Abuso sessuale minori, minori, linee guida, colloquio clinico, test.

  1. Associazione Italiana di Psicologia Giuridica AIPG (2009). Linee Guida per lo Psicologo Giuridico in ambito civile e penale. Roma.
  2. Associazione Italiana Rorschach (2003). Protocollo relativo alla corretta utilizzazione delle tecniche proiettive in ambito forense. Padova.
  3. Bonaminio, V. (2008). Notiziario Ordine Psicologi del Lazio, 4, 8-10.
  4. Capri, P. (2011). La valutazione della capacità a testimoniare del minore nei processi penali in materia di abuso sessuale. Rivista Italiana di Medicina Legale, 6, 1648-1668.
  5. Capri, P., & Locci, L. (2013). La prova dichiarativa del minore: formazione e valutazione. Pratica del Processo Minorile Civile e Penale (Scuola Superiore della Magistratura, cod. P13002).
  6. Ceci, S. J., & Bruck, M. (2005). Children’s suggestibility: Characteristics and mechanisms. Advances in Child Development and Behavior, 34, 247-281,, DOI: 10.1016/S0065-2407(06)80009-1
  7. Dent, H. R., & Flin, R. (1992). Children as witnesses. Chichester, England: John Wiley & Sons.
  8. Dettore, D., & Fuligni, C., (1999). L’abuso sessuale sui minori. Milano: McGraw-Hill.
  9. Di Blasio, P., Miragoli, S., & Procaccia, R. (2012). The role of PTSD in understanding child allegation of sexual abuse. In V. Ardino (Ed.), Post-traumatic syndromes in childhood and adolescence: A handbook of research and practice (pp. 177-198). London: Wiley and Sons Publications.
  10. Fergusson, D. M., Horwood, L. J., & Lynskey, M. T., (1996). Childhood sexual abuse and psychiatric disorders in young adulthood, Journal of the American Academy, 35, 1365-1374,, DOI: 10.1097/00004583-199610000-00024
  11. Fornari, U. (2011). Il metodo scientifico in psichiatria e psicologia forensi. Brainfactor, Cervello e Neuroscienze.
  12. Freud, S. (1895). Studi sull’isteria e altri scritti 1886-1895. Torino: Bollati Boringhieri.
  13. Giannini, A. M., & Giusberti, F. (2009). La testimonianza del minore (Disponibile online: www.aipass.org).
  14. Lanotte, A. (2015). Il minore nelle valutazioni cliniche e giudiziarie. Metodi e strumenti per l'accertamento della personalità del minore. Roma: Edizioni Universitarie Romane EUR.
  15. Lanotte, A., & Capri, P. (1997). I test proiettivi in ambito giudiziario: limiti e possibilità di utilizzo. In L. de Cataldo-Neuburger (Ed.), Abuso sessuale di minore e processo penale: ruoli e responsabilità. Padova: CEDAM.
  16. Loftus, E. F., & Pickrell, J. E. (1995) The formation of false memories. Psychiatric Annals, 25, 720-725, doi. 10.3928/0048-5713-19951201-07.
  17. Mazzoni, G. (2012). Psicologia della testimonianza. Roma: Carocci.
  18. McGough, L. (1994). Child witness. New Haven, CT: Yale University Press.
  19. Miragoli, S., Procaccia, R., & Di Blasio, P. (2014). Language use and PTSD symptoms: Content analyses of allegations of child sexual abuse. Journal of Forensic Psychology Practice, 14, 5, 355-382,, DOI: 10.1080/15228932.2014.970423
  20. Muscetta, S., (2008). Notiziario Ordine Psicologi del Lazio, 4, 12.
  21. Ordine degli psicologi del Lazio (2011). Linee Guida per le perizie in caso di abuso sui minori (disponibile online:
  22. http://www.psicologiaforense.it/studio/AbusoMinoriLazio.pdf).
  23. Paradise, J. E., Rose, L., & Sleeper, L. A. (1994). Behavior, family function, school performance and predictors of persistent disturbance in sexually abused children. Pediatrics, 93, 452-459.
  24. Procaccia, R., Miragoli, S., & Di Blasio, P. (2013). L’utilizzo del Blacky Pictures’ Test nella valutazione dei minori vittime di abuso sessuale. Maltrattamento e abuso all’infanzia, 15, 3, 109-130,, DOI: 10.3280/MAL2013-003006
  25. Stracciari, A., Bianchi, A., & Sartori, G. (2010). Neuropsicologia forense. Bologna: il Mulino.



  1. Monia Vagni, Tiziana Maiorano, Daniela Pajardi, Memoria e suggestionabilità interrogativa nei minori testimoni in casi di presunto abuso sessuale in MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA 2/2017 pp. 141, DOI: 10.3280/MAL2017-002008

Paolo Capri, in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 2/2016, pp. 13-29, DOI:10.3280/MAL2016-002002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche