Clicca qui per scaricare

Criteri per la gestione attiva dei vincoli e degli ambiti di tutela paesaggistica in Lombardia
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Alberta Cazzani, Stefano Coloru 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 77 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 31-37 Dimensione file:  398 KB
DOI:  10.3280/TR2016-077005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il sistema delle tutele del paesaggio in Lombardia è assai consistente: ben il 52% del territorio regionale è vincolato a livello statale ai sensi dell’art. 136 (ex legge 1497/1939) o dell’art.142 (ex legge 431/1985) del D.Lgs. 42/2004. A tali ambiti si connettono e sovrappongono tutele regionali e sovranazionali. Una salvaguardia quantitativamente così estesa non ha però sempre saputo conservare e valorizzare il paesaggio lombardo che presenta oggi notevoli valori naturali e antropici, ma anche numerosi problemi di degrado e alterazione. Nel processo in atto di revisione del Piano paesaggistico regionale (ppr) una componente importante riguarda la definizione dei criteri per la gestione degli ambiti vincolati, con l’obiettivo di sostituire ad una politica vincolistica passiva una tutela attiva e propositiva, strettamente correlata agli strumenti di pianificazione e governo del territorio


Keywords: Tutela; gestione vincoli; paesaggio lombardo

  1. Bottai G., 1939, «Presentazione della Legge Protezione delle bellezze naturali». In: Atti Parlamentari, Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Leg. XXX, doc. 221, 15 maggio, 1.
  2. Croce B., 1920, «Relazione di Benedetto Croce alla legge Per la tutela delle bellezze naturali e degli immobili di particolare interesse storico».
  3. In: Rossari A., Togni R., 1978 (a cura di), Verso una gestione dei beni culturali come servizio pubblico. Milano: Garzanti, 96.
  4. Giovannoni G., 1938, «Piani Regolatori Paesistici». Urbanistica, 5: 276-280. Rosi G., 1942, «Urbanistica del paesaggio». Le Arti, V, I: 74-75.

Alberta Cazzani, Stefano Coloru, in "TERRITORIO" 77/2016, pp. 31-37, DOI:10.3280/TR2016-077005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche