Click here to download

I paesaggi di Babele e i paradossi del piano
Journal Title: TERRITORIO 
Author/s: Antonio Longo, Alessandro Rocca 
Year:  2016 Issue: 77 Language: Italian 
Pages:  7 Pg. 38-44 FullText PDF:  411 KB
DOI:  10.3280/TR2016-077006
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


La revisione del piano paesaggistico lombardo ha messo in luce in particolare le difficoltà di questo strumento urbanistico a porsi come piattaforma generatrice di progetti e di nuove risorse territoriali, e a regolare la produzione di paesaggi capaci di misurarsi con i temi di oggi: le vecchie e nuove infrastrutture, l’agricoltura industriale, l’abbandono di ampie parti di territorio, la mancata manutenzione e lo sfruttamento turistico delle aree alpine. Nella sua preminente attenzione al patrimonio storico e culturale, il piano fatica a interagire con i livelli di pianificazione locale, con la pratica delle trasformazioni quotidiane e raramente raggiunge l’obiettivo di formare nuovi paesaggi e valori territoriali. Rispondendo alle questioni poste da un lavoro di ricerca in evoluzione, proponiamo una riflessione su queste problematiche e sui possibili spazi di innovazione
Keywords: Paesaggio; pianificazione regionale; ambiente

  1. Dubbini R., 1994, Geografie dello sguardo. Torino: Einaudi.
  2. Farinelli F., 1981, Storia del concetto geografico di paesaggio. Milano: Electa.
  3. Assunto R., 1973, Il paesaggio e l’estetica. Napoli: Giannini.
  4. Berque A., 1995, Les Raisons du paysage, de la Chine antique aux environnements de synthèse. Paris: Hazan.
  5. Bianchi E., 1987, Immagine soggettiva e ambiente. Milano: Unicopli.
  6. Corboz A., 2001, Le territoire comme palimpseste et autres essays. Besançon: Editions de l’Imprimeur.
  7. Cosgrowe D., 1984, Realtà sociali e paesaggio simbolico. Milano: Unicopli.
  8. Clément G. 2005, Manifesto del Terzo paesaggio. Macerata: Quodlibet (ed. or. 2004, Manifeste du Tiers Paysage. Paris: Éditions Sujet/Objet).
  9. Dagognet F. 1982, dir., Mort du paysage?, Philosophie et esthétique du paysage, Actes du colloque de Lyon, 1981. Champ Vallon: Seyssel.
  10. Dematteis G., 1985, Le metafore della Terra. Milano: Feltrinelli.
  11. Lanzani A., 2011, In cammino nel paesaggio. Questioni di urbanistica e di geografia. Roma: Carocci.
  12. McLuhan M., 1967, Gli strumenti del comunicare. Milano: Il Sasggiatore
  13. (ed. or. 1964, Understanding Media: The Extensions of Man. Berkeley: Gingko Press).
  14. Rocca A., 2007, a cura di, Gilles Clément. Nove Giardini Planetari. Milano: 22 publishing.
  15. Roger A., 1997, Court traité du paysage. Paris: Gallimard.
  16. Secchi B., 1992 «Urbanistica descrittiva». Casabella, 588: 22-23.
  17. Szacka L.C., 2011, «Historicism Versus Communication: The Basic Debate of the 1980 Biennale». Architectural Design, 81, 5: 98-105., 10.1002/ad.1299DOI: 10.1002/ad.1299
  18. Turri E., 1988, Il paesaggio come teatro. Dal territorio vissuto al territorio rappresentato. Venezia: Marsilio.

Antonio Longo, Alessandro Rocca, in "TERRITORIO" 77/2016, pp. 38-44, DOI:10.3280/TR2016-077006

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content