Clicca qui per scaricare

What Does the Future Hold for the Pavilions at Expo Milano 2015?
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Luisa Collina, Laura Daglio 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 77 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  7 P. 73-79 Dimensione file:  329 KB
DOI:  10.3280/TR2016-077012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La dimensione temporanea delle architetture destinate ad una grande esposizione universale ha da sempre posto il problema del destino dei manufatti a conclusione dell’evento. Il saggio, dopo un breve excursus storico che ricostruisce i molti esempi ed i modelli di gestione del fine vita che la storia di queste manifestazioni ci offre, mira a restituire un quadro critico dei diversi approcci adottati per la second life dei padiglioni di Expo 2015, anche in considerazione degli obiettivi di sostenibilità previsti dall’evento milanese. L’analisi consente, da un lato, di evidenziare una specifica eredità dell’esposizione universale sui temi dello sviluppo sostenibile, dall’altro, di mettere in luce alcune questioni chiave di carattere tecnologico, economico e culturale che rimandano a tematiche più ampie inerenti il rapporto tra l’architettura contemporanea e la variabile del tempo (durata, ciclo di vita, riuso, riciclo)


Keywords: Architettura temporanea; riciclo/riuso; grandi eventi

  1. Ballard Bell V. with Rand P., 2006, Materials for Architectural Design. London: Laurence King Publishing, 164-167.
  2. Collina L., 2015, ed., «Building the Expo». Domus, special issue. www.domusweb.it/en/architecture/2006/02/06/dutch-pavilion-on-e-bay. html, published February 6th, 2006.
  3. Lavagna M., Arena M., Dotelli G., Zanchi M., 2014, «Le strutture temporanee per Expo Milano 2015: valutazione ambientale e soluzioni per la gestione del fine vita». Techne, 7: 171-177.
  4. Pinheiro P.S., 2013, «Uncovering Truth: Promoting Human Rights in Brazil». The Brown Journal of World Affairs, 19, 2: 53-59.
  5. Simeon M.I., Di Trapani G., 2012, «Mega eventi e creazione di valore per il territorio: un’analisi delle Esposizioni Universali e Internazionali». Sinergie rapporti di ricerca, 34, 11: 179-202.
  6. Tsunoda M.C., Harada S., Toriumi M., Yanagisawa T., 2007, Design for Reuse – Case Study of World Exposition 2005 Aichi Japan. Tokyo, Japan: Proceedings of Buildings Stock Activation 2007, November 5-7, coe Program of Tokyo Metropolitan University, 185-192.
  7. Zeleny M., 1989, «Knowledge as a New Form of Capital. Part 2: Knowledge-based Management Systems». Human Systems Management, 8, 1: 45-58., 10.3233/HSM-1989-8106DOI: 10.3233/HSM-1989-8106

Luisa Collina, Laura Daglio, in "TERRITORIO" 77/2016, pp. 73-79, DOI:10.3280/TR2016-077012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche