Clicca qui per scaricare

Disuguaglianze: la responsabilità delle scelte governativepubbliche
Titolo Rivista: QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO 
Autori/Curatori:  Angelo Caloia 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 106  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 141-165 Dimensione file:  240 KB
DOI:  10.3280/QUA2016-106008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel contributo si dimostra che buona parte della diseguaglianza attuale sia da attribuire alle politiche dei diversi Governi: ciò che fanno e ciò che non fanno. Le regole del gioco, fissate dalla politica, danno forma ai canali attraverso i quali si può polarizzare la ricchezza di un paese. La diseguaglianza non è solo un danno per la democrazia, ovvero causa di reazioni sociali sgradevoli, ma fa a pugni anche con la crescita economica. I fatti dicono che equità e buone performance economiche sono spesso complementari. Le scelte di natura politica influenzano questo cammino. Ci sono interventi che possono facilitare il processo di selezione di imprenditori e operatori, senza che siano sempre le crisi ad avviare i processi di pulizia, nell’economia reale ma soprattutto nel campo finanziario.


  1. Acocella N., Ciccarone G., Franzini M., Milone M.L., Pizzuti F.R., Tiberi R. (2006). Rapporto sulla povertà e le disuguaglianze nel mondo globale. Università di Siena.
  2. Allen R. (2009). The British Industrial Revolution in a Global Perspective. Cambridge: Cambridge University Press.
  3. Amato G. (1988). Il potere e l’antitrust. Bologna: il Mulino.
  4. Amato G. (1992). Il mercato nella costituzione. Quad. Cost.
  5. Amato G. (1998). Il gusto della libertà. L’Italia e l’Antitrust. Roma-Bari: Laterza.
  6. Bernini G. (1991). Un secolo di dottrina antitrust: il modello statunitense, la disciplina comunitaria e la normativa italiana. Bologna.
  7. Baumol W.J., Litan R.E., Schramm C.J. (2007). Good Capitalism, Bad Capitalism, and the Economics of Growth and Prosperity. New Haven: Yale University Press.
  8. Beck U. (2011). Disuguaglianza senza confini. Roma-Bari: Gius. Laterza & figli.
  9. Benedetto XVI (2009). Lett. enc. Caritas in veritate.
  10. Checchi D. (2012). Disuguaglianze diverse. Bologna: il Mulino.
  11. Deaton A. (2013). The great escape: Health, Wealth, and the Origins of Inequality. Princeton Press.
  12. Gallino L. (2007). Globalizzazione e disuguaglianze. Roma-Bari: Gius. Laterza & figli.
  13. Ghidini G. (1999). Giurisdizione antitrust: anomalia italiana. In: Mercato concorrenza e regole.
  14. Helpman E. (2004). The Mystery of Economic Growth. Cambridge: Harvard University Press.
  15. IMF (1998). Should equity be a goal of global economic policy? IMF Fiscal Affairs Department.
  16. Milanovic B. (2007). Mondi divisi. Analisi della disuguaglianza globale. Milano: Mondadori Bruno.
  17. Pace A. (1992). L’iniziativa economica privata come diritto di libertà: implicazioni teoriche e pratiche. In: Studi in memoria di Piga, II. Milano.
  18. Papa Francesco (2015). Lett. enc. Laudato Si.
  19. Parsi V. E. (2012). La fine dell’uguaglianza. Come la crisi economica sta distruggendo il primo valore della nostra democrazia. Milano: Mondadori.
  20. Piketty T. (2014). Il capitale nel XXI secolo. Milano: RCS Libri S.p.A.
  21. Romani F. (1998). Appunti per una legislazione liberale a tutela della concorrenza. Riv. soc.
  22. Stiglitz J.E. (2010). Bancarotta. L’economia globale in caduta libera. Torino: Einaudi.
  23. Stiglitz J. (2015). The great divide: Unequal Societies and What We Can Do About Them. Norton Press.

Angelo Caloia, in "QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO" 106/2016, pp. 141-165, DOI:10.3280/QUA2016-106008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche