Nazione napoletana e visioni dell’Europa negli anni di Vienna

Titolo Rivista: ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE
Autori/Curatori: Aurelio Musi
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 12 P. 21-32 Dimensione file: 125 KB
DOI: 10.3280/ASSO2017-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il saggio analizza le visioni dell’Europa formulate dalle élite partenopee tra la fine del XVIII e l’esordio del XIX secolo, ricostruendo le radici politiche e culturali del concetto di "nazione" napoletana, che prende corpo e si arricchisce di significato proprio grazie alle vicende del decennio napoleonico. Il serrato confronto e, talvolta, la contaminazione tra ideologie diverse e contrastanti modelli di riferimento apre il varco a interpretazioni originali degli ideali romantici e risorgimentali, saldando identità locali, ambizioni costituzionali e spinte all’unificazione della penisola.

Aurelio Musi, Nazione napoletana e visioni dell’Europa negli anni di Vienna in "ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE" 1/2017, pp 21-32, DOI: 10.3280/ASSO2017-001003