Il Mediterraneo "inglese" 1794-1815

Titolo Rivista: ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE
Autori/Curatori: Michela D’Angelo
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 19 P. 233-251 Dimensione file: 195 KB
DOI: 10.3280/ASSO2017-001012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il saggio offre un’originale ricostruzione della presenza inglese nel Mediterraneo, ripercorrendo l’ascesa e il declino della potenza britannica e collocando questi processi nel contesto generale delle guerre napoleoniche e dei mutamenti politici determinati a Vienna. Vengono analizzate le ambizioni dei governi di Londra e i rapporti che essi instaurano con i territori posti sotto il loro controllo, ma soprattutto la genesi di un ambizioso progetto egemonico sul Mare Nostrum, immaginato dal governo dei Talenti come puntello strategico e forza di contenimento nei confronti di Napoleone, ma destinato a naufragare dopo il 1815.

Michela D’Angelo, Il Mediterraneo "inglese" 1794-1815 in "ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE" 1/2017, pp 233-251, DOI: 10.3280/ASSO2017-001012