Click here to download

L’Italia degli "ancora no": la ricerca delle origini e l’adozione aperta
Journal Title: MINORIGIUSTIZIA 
Author/s: Silvia Di Lisi, Cinzia Novara 
Year:  2017 Issue: Language: Italian 
Pages:  19 Pg. 146-164 FullText PDF:  141 KB
DOI:  10.3280/MG2017-002015
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


L’apertura e il diritto dei bambini a sapere sulla loro provenienza genetica sono diventate questioni chiave nei dibattiti circa l’adozione e un significativo cambiamento verso la trasparenza ha preso luogo nel contesto politico italiano. Ma l’ipotesi sulla possibilità di adozione aperta trova ancora vincoli e limitazioni evidenti nella legge di adozione italiana, che tutela il diritto della madre all’anonimato, anziché il diritto di origine e l’identità dei bambini. Tuttavia, recenti ricerche hanno dimostrato l’importanza di parlare attraverso l’apertura in caso di adozione, vale a dire l’atteggiamento della vita familiare a comunicare con onestà e sincerità riguardo la biologia e biografia dei propri figli.
Keywords: Adozione aperta, anonimato della madre, openness, legge sull’adozione, diritto all’identità.

Silvia Di Lisi, Cinzia Novara, in "MINORIGIUSTIZIA" 2/2017, pp. 146-164, DOI:10.3280/MG2017-002015

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content