Il libero mercato e lo Stato

Titolo Rivista: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI
Autori/Curatori: Luigi Costato
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 2-3 Lingua: English
Numero pagine: 22 P. 89-110 Dimensione file: 240 KB
DOI: 10.3280/AIM2015-002007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’autore, attraverso un rapido excursus delle vicende storico-politiche successive alla seconda guerra mondiale, mette in evidenza il peso della politica sull’economia, e come la stessa intervenga sul mercato creando ciclicamente convenienze e svantaggi per gli operatori. Il mercato è costituito da un insieme di operazioni caratterizzate da un’esistenza molto delicata, per il cui equilibrio sono necessarie regole. Tali regole possono anche prevedere l’intervento nell’economia dei poteri pubblici, quali espressione, non di pieno statalismo, ma delle necessità di soluzioni equilibrate. Pertanto, quando si parla di "libero mercato", non ci si riferisce - se si crede nella bontà dello stesso come misuratore dell’efficienza dei produttori e come strumento capace di fornire beni e servizi migliori ai prezzi più bassi - a un mercato senza regole, ma, al contrario, a un mercato nel quale le regole siano ferree e applicate senza tergiversazioni per garantire il funzionamento corretto della legge della domanda e dell’offerta.

  1. Acemoglu D., Robinson J.A. (2013), Perché le nazioni falliscono (Alle origini della prosperità, potenza e povertà), 2012, traduzione italiana, Il Saggiatore, Mi-lano.
  2. Allen R. C. (2011), La rivoluzione industriale inglese, il Mulino, Bologna.
  3. Castronovo V. (a cura di) (2012), Storia dell’Iri, Laterza, Roma-Bari.
  4. Dumézil G. (1955), Jupiter, Mars, Quirinus, traduzione italiana, Einaudi, Torino.
  5. Ferguson N. (2012), Il grande declino (come crollano le istituzioni e muoiono le economie), traduzione italiana, 2013, Mondadori, Milano.
  6. Ferrari Aggradi M. (1982), «Origini e sviluppo dell’industria pubblica in Italia», Civitas, sett.-ott.
  7. Franzinelli M., Magnani M. (2009), Beneduce: il finanziere di Mussolini, Mondadori, Milano.
  8. Keynes J.M. (1936), La teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta, 1971, traduzione italiana, di A. Campolongo, Utet, Torino.
  9. Lutz V. (1962), Italy: A Study in Economic Development, Oxford University Press, Oxford.
  10. North D.C., Wallis J.J., Weingast B.R. (2012), Violenza e ordini sociali (Un’interpretazione della storia), 2009, traduzione italiana, il Mulino, Bologna, 2013.
  11. Perrone N. (1992), Il dissesto programmato. Le partecipazioni statali nel sistema di consenso democristiano, Dedalo, Bari.
  12. Pini M (2004), I giorni dell’Iri – Storie e misfatti da Beneduce a Prodi, Mondadori, Milano.
  13. Plender J. (2015), La verità sul capitalismo, 2016, traduzione italiana, Bollati Boringhieri, Torino.
  14. Russo L. (2001), «Commento all’articolo 36» (vecchia numerazione: ndr), in Commentario breve ai trattati della comunità e dell’unione europea, in Breviaria Iuris (a cura di G. Cian e A. Trabucchi), Cedam, Padova.
  15. Saltini A. (1996), I semi dell’antichità, Avenue Media, Bologna.
  16. Saraceno P. (1975), Il sistema delle imprese a partecipazione statale nell’esperienza italiana, Giuffrè, Milano.
  17. Sombart W. (1932), L’avvenire del capitalismo, la traduzione italiana è quella utilizzata per Metafisica del capitalismo, 2015, a cura di C. Muti e R. Iannone, Mimesis, Milano-Udine.
  18. Steil B. (2013), La battaglia di Bretton Wood, 2015, traduzione italiana, Donzelli, Roma.
  19. Trevelyan G.M. (1967), Storia di Inghilterra, Milano, Garzanti.
  20. Truman H.S. (1953), Dichiarazioni di Harry S. Truman su Harry Dexter White, in S. Benn, La battaglia di Bretton Wood, 2013, traduzione italiana, Donzelli, Roma.

Luigi Costato, Il libero mercato e lo Stato in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 2-3/2015, pp 89-110, DOI: 10.3280/AIM2015-002007