Clicca qui per scaricare

Trade unions and employers associations: a new welfare model
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Daniele Cattaneo, Filippo Monge 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 147 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  18 P. 220-237 Dimensione file:  140 KB
DOI:  10.3280/SL2017-147012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


This paper focuses on the corporate welfare system (strongly incentivized by 2016 Italian Government Stability Law) created by bilateral agreement in the construction sector. It is particularly referred to SMEs business model and on the importance of establishing cooperative relations between employer associations and trade unions. The analysis is developed considering a multi-disciplinary point of view and involving theories taken from industrial relations, strategic human resource management and sociology. In order to support these theories an analysis on the 8 building workers’ welfare funds (Casse Edili) operating in Piedmont has been conducted (employing a mix of qualitative and quantitative methods) with the aim of founding out if the corporate welfare model offered has been efficient and effective in the principle of subsidiarity. Eventually some key drivers like wages, management and governance have been investigated in order to define point of strengths, weaknesses and the opportunity of adopting the model by other sectors and by SMEs.

Il lavoro si focalizza sul sistema di welfare aziendale (fortemente incentivato dalla Legge di Stabilità emanata dal Governo italiano nel 2016) sviluppato sulla base di accordi bilaterali nel settore delle costruzioni. In particolare viene indagata l'importanza di stabilire relazioni di cooperazione tra le associazioni dei datori di lavoro e i sindacati e la possibilità di trasferire queste best practice anche alle piccole e medie imprese (PMI) afferenti ad altri settori produttivi. Lo studio è stato condotto attraverso un approccio multidisciplinare considerando le principali teorie che disciplinano le relazioni industriali, la gestione strategica delle risorse umane ed i relativi aspetti sociologici derivanti. Al fine di verificare l’applicazione concreta dei principali concetti teorici è stata effettuata inoltre un’analisi (basata sull’adozione combinata sia di metodi quantitativi che di indagini qualitative) con l’obiettivo di verificare se il modello di welfare di settore sia stato efficiente ed efficace nel prin-cipio di sussidiarietà. È stato infine analizzato l’impatto di alcuni driver, quali la massa dei salari, il management e la governance sulle performance delle singole Casse Edili.
Keywords: Welfare aziendale; bilateralità; piccole e medie imprese; costruzioni.

  1. Addison J.T., Barry T.H. (1989). Union Effects on Productivity, Profits, and Growth: Has the Long Run Arrived? Journal of Labor Economics, 71: 72-105., DOI: 10.1086/298199
  2. Bavaro V. (2011). Gli enti bilaterali nella legislazione italiana. In: Bellardi L., De Santis G., a cura di, La bilateralità fra tradizione e rinnovamento. Milano: FrancoAngeli.
  3. Bertin G. (2015). Social innovation e politiche di welfare. Salute e Società, 1: 37-50., DOI: 10.3280/SES2015-001004
  4. Cimaglia M.C., Aurilio A. (2011). I sistemi bilaterali di settore. In: Bellardi L., De Santis G., a cura di, La bilateralità fra tradizione e rinnovamento. Milano: FrancoAngeli.
  5. Dorf M., Sabel C.F. (1998). A Constitution of Democratic Constitutionalism. Columbia Law Review, 98: 267-273.
  6. European Commission (2016). Assessment of the 2016 Stability Programme for Italy. --Url: http://ec.europa.eu/economy_finance/economic_governance/sgp/pdf/20_scps/2016/12_it_scp_en.pdf.
  7. European Foundation for the Improvement of Living Working Conditions (2007). Working time in the EU and other global economie – Industrial relations in the EU and other global economies 2006-2007. --Url: www.eurofound.europa.eu/sites/default/ files/ef_files/docs/eiro/tn0804058s/tn0804058s.pdf.
  8. European Industrial Relations Observatory (2001). Industrial relations in the EU, Japan and USA. Dublin: Eurofound. --Url: www.eurofound.europa.eu/observatories/eurwork/articles/working-conditions-labour-market-industrialrelations/industrial-relations-in-the-eu-japan-and-usa-2001.
  9. Filca-Cisl (2017). Pronti ad affrontare il futuro. Proceedings of the XI local congress. Torino. 6 february.
  10. Freeman R.B., Medoff J.L. (1984). What Do Unions Do? New York: Basic Books.
  11. Golinelli G.M. (2008). L’approccio sistemico al governo dell’impresa, vol. II. Padova: CEDAM.
  12. Golinelli G.M. (2011). L’approccio Sistemico Vitale al governo dell’impresa. Padova: CEDAM.
  13. Isfol (2009). Gli Enti Bilaterali ed il fenomeno della bilateralità. In: Isfol, Rapporto Isfol 2009. Roma: 369-382.
  14. Italia Lavoro (2014). Gli Enti Bilaterali in Italia. Rapporto Nazionale 2014. Roma: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
  15. Kristensen P.H., Morgan G. (2012). From Institutional Change to Experimentalist Institutions. Industrial Relations Journal, 51: 413-437.
  16. Lai M. (2006). Appunti sulla bilateralità. Diritto delle Relazioni Industriali, 4: 1020-1042.
  17. Leonardi S., Arlotti M. (2012). Welfare contrattuale e bilateralismo. La Rivista delle Politiche Sociali, 3: 77-114.
  18. Maino F., Ferrera M., a cura di (2013). Percorsi di secondo welfare. 1st edition. Torino: Fondazione Luigi Einaudi.
  19. Maino F., Ferrera M., a cura di (2015). Percorsi di secondo welfare. 2nd edition. Torino: Fondazione Luigi Einaudi.
  20. Monge F., Provvisiero G. (2014). Il settore delle costruzioni in Piemonte e Valle d’Aosta. Milano: Egea.
  21. Pierson P. (2002). Coping with permanent austerity. In: Pierson P., The new politics of the welfare state. Oxford: Oxford University Press: 410-456., DOI: 10.1093/0198297564.003.0014
  22. Razetti F. (2015). Bilateralità e welfare contrattuale: quale ruolo per i territori? In: Maino F., Ferrera M., a cura di, Percorsi di secondo welfare. 2nd edition. Torino: Fondazione Luigi Einaudi.
  23. Spreitzer G., Christine Porath C. (2012). Creating sustainable performance. Harvard Business Review, 90: 93-99. --Url: http://gr8synergy.com/gr8synergy/wp-content/uploads/2016/04/Creating-Sustainable-Performance.pdf.
  24. Streeck W., Thelen K., eds. (2005). Beyond Continuity. Institutional Change in Advanced Political Economies. Oxford: Oxford University Press.
  25. Touraine A. (1969). La société post-industrielle. Population, 25, 3: 684-685.
  26. Visconti F. (2002). Il governo dei distretti industriali: strategie, strutture e ruoli. Milano: FrancoAngeli.
  27. Welfare Index PMI (2017), Rapporto 2017. --Url: www.welfareindexpmi.it/rapporto-welfare_index-pmi-2017.pdf.

Daniele Cattaneo, Filippo Monge, Associazioni datoriali e sindacali: un modello di welfare innovativo in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 147/2017, pp. 220-237, DOI:10.3280/SL2017-147012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche