Click here to download

Procedimento amministrativo e giudizio civile in materia di protezione internazionale: formazione della prova, principio di oralità e ascolto del richiedente minorenne
Journal Title: MINORIGIUSTIZIA 
Author/s: Maurizio Veglio 
Year:  2017 Issue: Language: Italian 
Pages:  10 Pg. 128-137 FullText PDF:  96 KB
DOI:  10.3280/MG2017-003012
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


Il palinsesto emotivo che descrive le audizioni dei richiedenti asilo - diffidenza, tensione, speranza, strumentalizzazione - si arricchisce, nel caso di richiedenti minorenni, di tonalità ancora più ambigue. Sebbene questi ultimi siano destinatari di previsioni di tutela, la relazione con l’esaminatore, già fortemente condizionata in partenza, perde anche il crisma della vicinanza generazionale, sbilanciandone ulteriormente l’inerzia. Il richiedente - colui che teme, per definizione normativa - che si presenta al cospetto del decisore è quindi realmente minus, indebolito, talvolta annientato da privazioni materiali e culturali, analfabetismo, disorientamento e precedenti esperienze de-umanizzanti. L’articolo esplora complessità e sfide dell’onere di cooperazione istruttoria assegnato all’esaminatore, amministrativo come giudiziario, chiamato a restituire voce al richiedente - specialmente se minore - ascoltandone parole e silenzi.
Keywords: Minori stranieri non accompagnati, protezione internazionale, audizioni, onere probatorio.

Maurizio Veglio, in "MINORIGIUSTIZIA" 3/2017, pp. 128-137, DOI:10.3280/MG2017-003012

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content