Clicca qui per scaricare

Qualche riflessione sulla storia italiana
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Adrian Lyttelton 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 158 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 663-668 Dimensione file:  26 KB
DOI:  10.3280/SS2017-158004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore tratta delle tesi di Renzo De Felice sul "consenso" al fascismo e sullo "stato totalitario", rilevando come i giudizi espressi nei volumi della sua biografia di Mussolini siano meno schematici di quelli dell’Intervista sul Fascismo. Sul problema del consenso degli intellettuali e il regime fascista, mette in evidenza le compromissioni degli intellettuali e la forte influenza del nazionalismo, ma anche i limiti del controllo ideologico del fascismo. Infine discute l’atteggiamento degli intellettuali nel dopoguerra, rilevando le conseguenze dell’isolamento imposto dal fascismo.


Keywords: Fascismo, intellettuali, storia, comunismo

  1. Baioni, M. (2006), Risorgimento in camicia nera. Studi, istituzioni, musei nell’Italia fascista, Roma, Carocci.
  2. De Felice, R. (1974), Mussolini il duce, vol. I, Gli anni del consenso, 1929-1936, Torino, Einaudi.
  3. Gentile, G. ( 2004), I Profeti del Risorgimento Italiano, Firenze, Le Lettere.
  4. Gerbi, S. (1999), Tempi di malafede. Una storia italiana tra fascismo e dopoguerra. Guido Piovene ed Eugenio Colorni, Torino, Einaudi.
  5. Pedìo, A. (2000), La cultura del totalitarismo imperfetto. Il Dizionario di politica del Partito Nazionale Fascista (1940), Milano, Unicopli.

Adrian Lyttelton, in "SOCIETÀ E STORIA " 158/2017, pp. 663-668, DOI:10.3280/SS2017-158004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche