Clicca qui per scaricare

Le quattro libertà e i "diritti collettivi" del lavoro: un bilanciamento improponibile e i contro-limiti da attivare
Titolo Rivista: DEMOCRAZIA E DIRITTO 
Autori/Curatori: Mario Barcellona 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 29-42 Dimensione file:  201 KB
DOI:  10.3280/DED2017-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 





  1. Azzariti G. (2011), Le garanzie del lavoro tra costituzioni nazionali e Corte di giustizia dell’Unione europea, relazione al Convegno “Diritto civile e principi costituzionali europei e italiani, Perugia, 25˗26 marzo.
  2. Ballestrero M.V. (2008), “Le sentenze Viking e Laval: la Corte di giustizia ‘bilancia’ il diritto di sciopero”, Lavoro e diritto, 2.
  3. Barcellona M. (2016), “Diritto e conflitto”, in F. Ciaramelli, F.G. Manga (a cura di), L’epoca dei populismi. Diritti e conflitti, Mimesis, Sesto San Giovanni, p. 11-ss.
  4. Calamandrei P. (1952), “Significato costituzionale del diritto di sciopero”, Riv. giur. lav., III, p. 348-ss.
  5. Cantaro A. (2007), Il diritto dimenticato. Il lavoro nella costituzione europea, Giappichelli, Torino.
  6. Carabelli U. (2011), “Il contrasto tra le libertà economiche fondamentali e i diritti di sciopero e di contrattazione collettiva nella recente giurisprudenza della Corte di giustizia”, Studi sull’integrazione europea, 2.
  7. Caruso B. (2008), I diritti sociali nello spazio sociale sovranazionale e nazionale: indifferenza, conflitto o integrazione? (Prime riflessioni a ridosso dei casi Viking e Laval, in W.P. C.S.D.L.E., Massimo D’Antona, INT., 61.
  8. De Salvia A. (2012), Il bilanciamento tra le libertà economiche e i diritti sociali collettivi operato dalla Corte di giustizia è un contemperamento tra diritti equiordinati, in W.P. C.S.D.L.E., Massimo D’Antona, INT., 98.
  9. Giubboni S. (2011), I diritti sociali nell’Unione europea dopo il Trattato di Lisbona. Paradossi, rischi e opportunità, relazione al Convegno “Diritto civile e principi costituzionali europei e italiani, Perugia, 25˗26 marzo.
  10. Lo Faro A. (2010), “Diritto al conflitto e conflitto di diritti nel mercato unico: lo sciopero al tempo della libera circolazione”, Rass. dir. pubb. eur., 1, p. 123-ss.
  11. Luciani M. (2009), “Diritto di sciopero, forma di stato e forma di governo”, Argomenti di diritto del lavoro, 1, p. 1-ss.
  12. Pallini M. (2008), “Law shopping e autotutela sindacale nell’Unione Europea”, Riv. giur. lav., 1, p. 25-ss.
  13. Plaia A. (2016), “Alcune considerazioni sul rapporto tra libertà fondamentali del Trattato e diritto privato”, in S. Mazzamuto, Le “libertà fondamentali” dell’Unione Europea e il diritto privato, Roma3 Press, Roma.
  14. Rusciano M. (2009), “Diritto di sciopero e assetto costituzionale”, Riv. it. dir. lav., 1, p. 49-ss.
  15. Vecchio F. (2010), Dopo Viking, Laval e Rüffert: verso una nuova composizione tra libertà economiche europee e diritti sociali fondamentali, www.europeanrights.
  16. Vimercati A. (2009), Il conflitto sbilanciato. Libertà economiche e autonomia collettiva tra ordinamento comunitario e ordinamenti nazionali, Cacucci, Bari.
  17. Zoppoli A. (2008), “Viking e Laval: la singolare andatura della Corte di giustizia (ovvero l’autonomia collettiva negata)”, Dir. lav. merc., 1, p. 151-ss.

Mario Barcellona, in "DEMOCRAZIA E DIRITTO" 1/2017, pp. 29-42, DOI:10.3280/DED2017-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche