L’affabulazione nella prospettiva di Maria Montessori
Titolo Rivista: EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY 
Autori/Curatori: Grazia Romanazzi 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  0 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/ess1-2018oa5984
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo mira ad analizzare alcuni fra i principi cardine del pensiero di Maria Montessori combinandoli creativamente con uno dei tracciati psicoanalitici delineati da Bruno Bettelheim ne Il mondo incantato (1976). Il confronto fra le due matrici teoriche - l’una declinata sul versante della crescita infantile e a misura di bambino, l’altra sul crinale del rapporto fra la realtà esperita dal bambino stesso e la sua realtà inconscia - fornisce un quadro prospettico e di analisi altamente funzionale all’educazione e alla cura della primissima infanzia. L’autrice, per questa via, disegna percorsi di umanazione dello sviluppo infantile lumeggiando la strada impervia, ma del tutto priva di biforcazioni, dell’incontro possibile e plausibile fra il montessoriano dato di realtà e l’irrinunciabile immaginazione infantile tematizzata dallo psicoanalista. Attraverso la pratica dell’affabulare, dove fantasia e realtà si fondono ma non per questo si confondono, l’autrice propone percorsi di sensibilizzazione precoce all’oggetto-libro (magico e, al contempo, reale) ad appannaggio di un’educazione che sappia porsi in ascolto di un’ulteriorità silenziosa, eppure presente.


Keywords: prima infanzia; asilo nido; Metodo Educativo Montessori



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Grazia Romanazzi, in "EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY" 1/2018, pp. , DOI:10.3280/ess1-2018oa5984

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche