Sociabilità e associazionismo nell’area iblea. Dalle Società di Mutuo Soccorso ai Fasci dei lavoratori

Titolo Rivista: ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE
Autori/Curatori: Giancarlo Poidomani
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 25 P. 109-133 Dimensione file: 179 KB
DOI: 10.3280/ASSO2018-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’associazionismo appare come un fenomeno consolidato nell’area iblea fin dai primi decenni dell’Ottocento. Ma è soprattutto con la nascita delle Società di Mutuo Soccorso nella metà del XIX secolo e poi con la nascita dei Fasci dei lavoratori che, anche in questa parte della Sicilia, si verifica il tentativo (più moderato rispetto al resto dell’isola) di una emancipazione sociale ed economica delle classi lavoratrici. Questo sforzo venne soffocato alla fine dell’Ottocento dalle politiche repressive dei governi nazionali e riprese vigore solo all’inizio del XX secolo in forme nuove e, in parte, più efficaci.

Giancarlo Poidomani, Sociabilità e associazionismo nell’area iblea. Dalle Società di Mutuo Soccorso ai Fasci dei lavoratori in "ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE" 1/2018, pp 109-133, DOI: 10.3280/ASSO2018-001006