Clicca qui per scaricare

Un diverso paradigma di accoglienza
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Simona Riboni 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 85 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 67-73 Dimensione file:  753 KB
DOI:  10.3280/TR2018-085008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il progetto delle ‘Case oltre-la-soglia’ nel quartiere Molise-Calvairate per l’abitare transitorio di minori stranieri non accompagnati è letto nel quadro delle politiche sull’abitare attive a Milano. Attraverso l’auto-recupero, che vede il coinvolgimento diretto dei giovani migranti nei lavori di riqualificazione degli alloggi, e il progetto architettonico e artistico-scientifico descritto, l’intervento attua concrete misure di capacitazione dei soggetti più fragili. L’iniziativa si fa al contempo interprete di un’importante domanda che è sottesa all’abitare nei quartieri di edilizia popolare della città, e che vede nell’assenza di un tessuto culturale il principale motivo di marginalità. È a partire dal luogo specifico in cui il progetto si colloca che esso diviene catalizzatore di nuove vie attraverso cui sperimentare il territorio - oltre-la-soglia di casa - nello sviluppo non lineare della contemporaneità.


Keywords: Autorecupero; politiche abitative; complessità

  1. Bricocoli M., 2017, «La casa come servizio? Temi e questioni dell’azione pubblica sotto osservazione». In: Cellamare C., Cognetti F., Fava F., Scandurra G. (a cura di), Abitare/Dwelling Tracce Urbane. Roma: Sapienza Università Editrice.
  2. Cognetti F., 2014, Vuoti a rendere. Il riuso degli spazi nei quartieri pubblici e il contributo di Polisocial. Milano: Fondazione Politecnico di Milano.
  3. Kauffman S., 2001, A casa nell’universo. Roma: Editori Riuniti.
  4. Paba G., 2011, «Architettura e povertà». In Marcetti C., Paba G., Pecoriello A. L., Solimano N. (a cura di), Housing frontline. Inclusione sociale e processi di autocostruzione e autorecupero. Firenze: Firenze University Press
  5. Rabaiotti G., 2016, «Che fine fa l’ERP quando parliamo di ERS? Il ruolo del pubblico nel sistema che cambia». In: Appunti e scenari sull’edilizia sociale. Seminario di lavoro Assessorato alla Casa e Divisione Casa di MM. Milano, 20 ottobre 2016.
  6. Ranzini A., 2014, «I vuoti nell’edilizia. Le linee di intervento del Comune di Milano». In: Cognetti, 2014.
  7. Torri R., 2014, «Chi può ancora abitare a Milano? L’eredità di una lunga stagione di crescita urbana e leva immobiliare». Planum, 28.
  8. Tosi A., 2008, «Le case dei poveri: ricominciare ad annodare i fili». In: Bonomi A., (a cura di) La vita nuda. Milano: Triennale Electa.

Simona Riboni, in "TERRITORIO" 85/2018, pp. 67-73, DOI:10.3280/TR2018-085008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche