Clicca qui per scaricare

L’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro e l’intervento sindacale
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Davide Bubbico, Josua Gräbener, Paula Marcelino 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 151 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 7-20 Dimensione file:  110 KB
DOI:  10.3280/SL2018-151001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 





  1. Ambrosini M. (1998). La partecipazione dei lavoratori nei modelli produttivi post-fordisti. Sociologia del lavoro, 68: 75-108.
  2. Antonioli D., Mazzanti M., Pini P. (2009). Innovation, Working conditions an Industrial Relations for a Local Production System. Economic and Industrial Democracy, 30 (2): 157-181., 10.1177/0143831X09102418DOI: 10.1177/0143831X09102418
  3. Baret C., Gadrey J., Gallouj C. (1999). France, Germany, Great Britain: The organization of Working Time in Large Retail Food Stores. European Journal of Industrial Relations, 5 (1): 27-48., 10.1177/095968019951003DOI: 10.1177/095968019951003
  4. Beaud S., Pialoux M. (1999). Retour sur la condition ouvrière. Enquête aux usines Peugeot de Sochaux-Montbéliard. Paris: La Découverte, nuova edizione 2012.
  5. Boito A. Jr. (1991). O sindicalismo de estado no Brasil. Uma analise critica da estrutura sindical. Campinas: Editora da Unicamp.
  6. Bonazzi G. (1993a). La scoperta del modello giapponese nella sociologia occidentale. Stato e Mercato, 39: 503-511.
  7. Bonazzi G. (1993b). Il tubo di cristallo. Modello giapponese e fabbrica integrata alla Fiat Auto. Bologna: il Mulino.
  8. Bonazzi G. (1989), Storia del pensiero organizzativo. Milano: FrancoAngeli.
  9. Bubbico D. (2017a). La contrattazione collettiva nel settore moda in Italia: partecipazione, flessibilità, welfare aziendale e organizzazione del lavoro. In: Bubbico D., Sacchetto D., Redini V., I cieli e i gironi del lusso, Processi lavorativi e di valorizzazione nelle reti della moda. Milano: Guerini e Associati.
  10. Bubbico D. (2017b). Il sindacato brasiliano tra tentativi di riforma della contrattazione collettiva e pervasività dell’intervento normativo. Quaderni di rassegna sindacale, 1: 201-217.
  11. Bubbico D. (2017c). Multinazionali, lavoratori e sindacato in Brasile: la tutela delle condizioni di lavoro tra intervento normativo e conflitto giudiziario. In: Chignola S., Sacchetto D., a cura di, Le reti del valore. Migranti, produzione e governo della crisi. Roma: Derive Approdi.
  12. Bubbico D. (2015). La deindustrializzazione in Francia: quali implicazioni oltre la riduzione del lavoro manifatturiero? L’industria, 4: 585-618., 10.1430/82533DOI: 10.1430/82533
  13. Bubbico D. (2014). RadiograFiat. Indagine nazionale della Fiom Cgil sugli stabilimenti dei gruppi FCA e CNH Industrial. Roma: Meta edizioni.
  14. Burawoy U. (1985), The Politics of Production. London: Verso.
  15. Carrieri D., Cerruti G., Garibaldo F., a cura di (1993), Fiat punto e a capo. Problemi e prospettive della fabbrica integrata da Termoli a Melfi. Roma: Ediesse.
  16. Carrieri D., Nerozzi P., Treu T., a cura di (2015). La partecipazione incisiva. Bologna: il Mulino.
  17. Castro N.A., Leite M. de P. (1994). A sociologia do trabalho Industrial no Brasil: desafios e interpretações. Boletim Informativo e Bibliográfico, 37: 39-60.
  18. Cattero B. (2007). Le trasformazioni dell’impresa e i contesti socioistituzionali. In: Regini M., a cura di, La sociologia economica contemporanea, Roma-Bari: Laterza.
  19. Cerruti G. (2015). Il Worl Class Manufacturing alla Fiat e i dualismi sociali e organizzativi della produzione snella. Economia & Lavoro, XLIX, 3: 37-53.
  20. Cerruti G. (2012). World Class Manufacturing e relazioni industriali alla Fiat Auto. In: Cerruti G., Baldissera A., Il caso Fiat. Una svolta nelle relazioni industriali? Acireale-Roma: Bonanno.
  21. Cerruti G., Rieser V. (1991). Fiat: qualità totale e fabbrica integrata. Roma: Ediesse.
  22. Chassagnon V., Dubrion B. (2015). Responsabilité sociale de l’entreprise et manipulation des salariés au travail: un éclairage institutionnaliste à partir d’une analyse de la littérature sur les codes de conduite. Revue de la régulation [En ligne], 17.
  23. Coriat B. (1991). Penser à l’envers: travail et organisation dans l’entreprise japonaise. Paris: Christian Bourgois.
  24. Dau D.M., Rodrigues I.J., Conceição J.J., a cura di (2009). Terceirização no Brasil. Do discurso da inovação à precarização do trabalho. São Paulo: AnaBlume.
  25. Dieese (2017). Terceirização e precarização das condições de trabalho. São Paulo: Dieese.
  26. Dieese (2008). Relações e condições de trabalho no Brasil. São Paulo: Dieese.
  27. Fontana D. (2017). Time-based competition e salute: un caso di studio nella logistica. Sociologia del lavoro, 146: 205-221., 10.3280/SL2017-146013DOI: 10.3280/SL2017-146013
  28. Fontana D., Tuccino F. (2015). Effetti sulla salute nella Lean Production: il settore auto in Europa. Studi Organizzativi, 1: 18-43., 10.3280/SO2015-001002DOI: 10.3280/SO2015-001002
  29. Galvão A. (1998). Os metalúrgicos do ABC e a Câmara setorial da Industria Automobilística. Revista de Sociologia e Politica, 10/11: 83-101.
  30. Gargiulo U. (2008). L’equivalenza delle mansioni nel contratto di lavoro. Soveria Mannelli (Cz): Rubbettino.
  31. Gräbener J. (2017). Socialiser les risques de recrutement: la préparation opérationnelle à l’emploi. Sociologie pratiques, 35 (2): 49-57.
  32. Guarascio D., Sacchi S. (2017). Digitalizzazione, automazione e futuro del lavoro. Roma: Inapp.
  33. Guimarães N.A. (2004). Caminhos cruzados. Estratégias de empresas e trajetórias de trabalhadores. Sao Paulo: Editora 34.
  34. Ibge (Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística) (2017). Suplemento de Relações de Trabalho e Sindicalização da Pnad 2015 (Pesquisa Nacional por Amostra de Domicílios). Rio de Janeiro.
  35. Lazzari C. (2017). La tutela della dignità professionale del lavoratore. Giornale di diritto del lavoro e delle relazioni industriali, 156: 603-707., 10.3280/GDL2017-156002DOI: 10.3280/GDL2017-156002
  36. Leonardi S. (2010). Gli accordi separati: un vulnus letale per le relazioni industriali. Quaderni di rassegna sindacale, 3: 355-369.
  37. Linhart D. (2015). La comédie humaine du travail. De la déshumanisation taylorienne à la sur-humanisation managériale. Paris: Erès.
  38. Marcelino P. (2013). Trabalhadores terceirizados e luta sindical. Curitiba: Apris.
  39. Marcelino P. (2006). Honda: terceirização e precarização. A outra face do toyotismo. In: Antunes R., a cura di, Riqueza e miséria do trabalho no Brasil. São Paulo: Boitempo.
  40. Matos M.B. (2009). Trabalhadores e sindicatos no Brasil. São Paulo: Expressão
  41. Popular. Meghnagi S. (2005). Il sapere professionale. Competenze, diritti, democrazia. Milano: Feltrinelli.
  42. Mello e Silva L. (2004). Trabalho em grupo e sociabilidade privada. São Paulo: Editora 34.
  43. Minervini D., Scotti I. (2017). (Ri)produrre e (ri)mediare: pratiche di gestione e lavoro in un call center. Studi Organizzativi, 1: 9-39., 10.3280/S02017-001001DOI: 10.3280/S02017-001001
  44. Muller M. (1998). Human resource and industrial relations practices of UK and US multinationals in Germany. The International Journal of Humane Resource Management, 9: 732-749.
  45. Negrelli S., a cura di (2000), Prato verde, prato rosso. Produzione snella e partecipazione dei lavoratori nella Fiat del Duemila. Soveria Mannelli: Rubbettino.
  46. Pardi T. (2017). L’avenir du travail dans le secteur automobile. Les enjeux de la (dé)globalisation. Genève: Ilo. -- Disponibile all’indirizzo www.ilo.org/global/about-the-ilo/newsroom/news/WCMS_551604/lang--fr/index.htm.
  47. Pero L., Cipriani A., Erlicher L., Neirotti P., Campagna L. (2015). Le persone e la fabbrica. Una ricerca sugli operai Fiat-Chrysler. Milano: Guerini e Associati.
  48. Ponzellini A.M. (2017). Organizzazione del lavoro e relazioni industriali. Una rassegna degli studi degli ultimi 20 anni in Italia. Economia & Lavoro, 1: 147-164.
  49. Rieser V. (1996). La fabbrica integrata realizzata. Finesecolo, 3-4: 27-99.
  50. Romagnoli G. (1992), Contro la legge ferrea. Organizzazione e rappresentanza nel sindacato. Torino: Rosenberg & Sellier.
  51. Sai M. (2015). Vento dell’Est. Toyotismo, lavoro, democrazia. Roma: Ediesse. Signoretti A. (2017). Formazione, partecipazione diretta e ruolo del sindacato nell’implementazione della produzione snella. Studi Organizzativi, 1: 40-66., 10.3280/SO2017-001002DOI: 10.3280/SO2017-001002
  52. Smismans S. (2012). The European Union and industrial relations. New procedures, new context. Manchester: Manchester University Press.
  53. Spieser V., a cura di (2013), L’emploi en temps de crise. Trajectoires individuelles, négociations collectives et action publique. Ruel-Malmaison: CEE/Éditions Liaisons.
  54. Tuccino F. (2011). Il nuovo modello di organizzazione del lavoro in FIAT: il sistema ergo-uas. Gli effetti sulla salute e le condizioni di lavoro. Economia & Lavoro, 2: 43-51. DOI.10.7384/70929.
  55. Zimmermann B. (2011). Ce que travailler veut dire. Une sociologie des capacités et des parcours professionnels. Paris: Économica.

Davide Bubbico, Josua Gräbener, Paula Marcelino, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 151/2018, pp. 7-20, DOI:10.3280/SL2018-151001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche