Clicca qui per scaricare

L’insostenibile leggerezza dell’autodichia degli organi costituzionali
Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE 
Autori/Curatori: Aldo Sandulli 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  42 P. 87-128 Dimensione file:  267 KB
DOI:  10.3280/DC2018-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio affronta criticamente il tema della speciale ed esclusiva giurisdizione (autodichia) che il Parlamento italiano ed altri organi costituzionali esercitano in molte e 87 diverse tipologie di controversie, normalmente soggette alla giurisdizione di corti vere e proprie. In particolare, l’Autore illustra compiutamente le interpretazioni formulate finora dagli studiosi, dalla Corte di cassazione e dalla Corte costituzionale, e svolge anche alcune riflessioni di diritto comparato, sollecitando una revisione delle convinzioni più diffuse circa la sopravvivenza di queste particolari ed eccezionali giurisdizioni.


Keywords: Accesso alla giustizia; giurisdizione del Parlamento e di altri organi costituzionalit; rapporti con le altre giurisdizioni; orientamenti delle alte corti; criticità

Aldo Sandulli, in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 3/2018, pp. 87-128, DOI:10.3280/DC2018-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche