Clicca qui per scaricare

Sentire-con: il supervisore e l’esperienza del gruppo
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Ezio Farinetti 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 67-78 Dimensione file:  188 KB
DOI:  10.3280/GEST2018-002009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


A partire dal pluriennale lavoro di supervisione con équipe di operatori sociali, l’autore si sofferma sulla figura del conduttore nel gruppo, presenza viva del campo relazionale che co-crea insieme ai partecipanti. L’esperienza del gruppo si fonda in chiave gestaltica sulla competenza estetica che permette di apprezzarne la vitalità, la flessibilità e l’apertura al nuovo e al diverso.


Keywords: Gruppo, campo fenomenologico, co-creazione, sensibilità estetica, relazione, supervisione.

  1. Bion W. (1961). Experiences in Groups. London: Tavistock Publications (trad. it.: Esperienze nei gruppi. Roma: Armando, 2013).
  2. Bion W. (1962). Learning from Experience. London: Heinemann (trad. it.: Apprendere dall’esperienza. Roma: Armando, 2009).
  3. Conte E. (2005). Glossario. In: Francesetti G., a cura di, Attacchi di panico e postmodernità. La psicoterapia della Gestalt tra clinica e società. Milano: FrancoAngeli, pp. 177-183.
  4. De Bono E. (1985). Six Thinking Hats: An Essential Approach to Business Management. Boston: Little, Brown and Company (trad. it.: Sei cappelli per pensare. Manuale pratico per ragionare con creatività ed efficacia. Milano: BUR, 2011).
  5. Feder B. and Ronall R. (1980). Beyond the Hot Seat. Highland, NY: Gestalt Journal Press (trad. it.: Oltre la sedia bollente. Psicoterapia Gestalt di gruppo. Roma: Edizioni Scientifiche Magi, 1996).
  6. Francesetti G., Gecele M. e Roubal J., a cura di (2014). La psicoterapia della Gestalt nella pratica clinica. Dalla psicopatologia all’estetica del contatto. Milano: FrancoAngeli.
  7. Francesetti G. (2014). Dalla sintomatologia individuale ai campi psicopatologici. Verso una prospettiva di campo sulla sofferenza clinica. Quaderni di Gestalt, XXVII, 2: 31-56., DOI: 10.3280/GEST2014-002003
  8. Foulkes S.H. (1948). Introduction to Group-Analytic Psychotherapy: Studies in the Social Integration of Individuals and Groups. London: Heinemann (trad. it.: Introduzione alla psicoterapia gruppo-analitica. Roma: Edizioni Universitarie Romane, 1991).
  9. Grosso L. e La Gioia A., a cura di (2017). Preparati all’incertezza. Fare formazione in ambito sociale. Torino: Edizioni Gruppo Abele.
  10. Kaneklin C. (2010). Il gruppo in teoria e in pratica. L’intersoggettività come forza produttiva. Milano: Raffaello Cortina.
  11. Lewin K. (1951). Field Theory in Social Science. New York, NY: Harper & Row (trad. it.: Teoria e sperimentazione in psicologia sociale. Bologna: Il Mulino, 1972).
  12. Lowen A. (1990). The Spirituality of the Body: Bioenergetics for Grace and Harmony. New York, NY: Macmilian (trad. it.: La spiritualità del corpo. L’armonia del corpo e della mente con la bioenergetica. Roma: Astrolabio-Ubaldini, 1994).
  13. Schein E.H. (2009). Helping. How to Offer, Give and Recive Help. San Francisco, CA: Berrett-Koehler (trad. it.: Le forme dell’aiuto. Come costruire e sostenere relazioni efficaci. Milano: Raffaello Cortina, 2010).
  14. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  15. Spagnuolo Lobb M. (2012). Il now-for-next nella psicoterapia di gruppo: la magia dello stare insieme. Un modello di intervento gestaltico nei gruppi. Quaderni di Gestalt, XXV, 1: 51-62., DOI: 10.3280/GEST2012-001006
  16. Spagnuolo Lobb M. (2017). La conoscenza relazionale estetica del campo. Per uno sviluppo del concetto di consapevolezza in psicoterapia della Gestalt e nella clinica contemporanea. Quaderni di Gestalt, XXX, 1: 17-33., DOI: 10.3280/GEST2017-001003
  17. Zinker J. (1977). Creative Process in Gestalt Therapy. New York, NY: Vintage Books (trad. it.: Processi creativi in psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli, 2002).

Ezio Farinetti, in "QUADERNI DI GESTALT" 2/2018, pp. 67-78, DOI:10.3280/GEST2018-002009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche