Acqua e cambiamento climatico nella prospettiva del diritto agrario-alimentare-ambientale

Titolo Rivista: AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI
Autori/Curatori: Francesca Spagnuolo
Anno di pubblicazione: 2016 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 12 P. 110-121 Dimensione file: 169 KB
DOI: 10.3280/AIM2016-002007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Gli impatti del cambiamento climatico sulla quantità e la qualità del¬l’acqua (scarsità, siccità, alterazioni della qualità ecc.) impongono l’ado¬zione, a tutti i livelli di governo, di adeguate strategie di mitigazione e adattamento. In quanto input primario per la produzione agricola, alimento (e componente di altri alimenti), nonché bene giuridicamente tutelato come parte del patrimonio ambientale delle generazioni presenti e future, l’acqua, ed i suoi molteplici usi, sono oggetto di di-sciplina giuridica, a più livelli. Il diritto agrario-alimentare-ambientale, in partico-lare, può offrire strumenti utili per favorire una gestione sostenibile della risorsa idrica, migliorare l’attuazione della legislazione vigente, incentivare comportamen-ti virtuosi da parte degli operatori del settore agricolo e agro-alimentare. Rientrano tra questi una gestione autenticamente partecipata della risorsa idrica, l’attuazione puntuale della legislazione europea in materia di acque, il ricorso a regimi di certi-ficazione dell’impronta idrica e l’adozione di un’apposita etichetta che diffonda il consumo consapevole dell’acqua.

  1. Carrozza A. (1994), «Lineamenti di un diritto agrario ambientale», Rivista di diritto agrario, I.
  2. Cassatella A. (2011), «Acqua e livelli di governo», in G. Santucci, A. Simonati, F. Cortese (a cura di), L’acqua e il diritto, Università degli studi di Trento, Trento.
  3. Eea (2012), Acqua e agricoltura, prospettive ed esigenze, Office for official Publications of the European Union, Lussemburgo.
  4. Eea (2017), Climate Change, Impacts and Vulnerability in Europe 2016. An Indicator-based Report, Office for official Publications of the European Union, Lussemburgo.
  5. Fao (2017), How Climate Change Affects all the Elements of the Water Cycle and Its Impact on Agriculture – Climate Smart Agriculture Sourcebook, Fao Publications, Roma.
  6. Francario L. (1993), «Agricoltura e ambiente: nuovi stimoli per l’approccio giuridico», Diritto giurisprudenza agraria ed ambientale, 10.
  7. Galloni G. (1993), «Profili giuridici di un nuovo rapporto tra agricoltura e ambiente», Diritto giurisprudenza agraria ed ambientale, 7.
  8. Guha-Sapir D., Hoyois P., Below R. (2016), Annual Disaster Statistical Review 2016: The Numbers and Trends, Cred, Bruxelles.
  9. Habermas J. (1992), Faktizität und Geltung. Beiträge zur Diskurstheorie des Rechts und des democratischen Rechsstaats, Suhrkamp Verlag AG, Berlin; trad. it. Fatti e norme. Contributi a una teoria discorsiva del diritto e della democrazia, Guerini e Associati, Milano, 1996.
  10. Hoekstra A.Y. (ed.), (2002), Virtual Water Trade. Proceedings of the International Expert Meeting on Virtual Water Trade, Value of Water, Research report Series n. 12.
  11. Ipcc (1990), The Ipcc Impacts Assessment, Australian Government Publishing Service, Canberra.
  12. Ipcc (2014), Climate Change 2014. Impacts, Adaptation, and Vulnerability. Part A: Global and Sectoral Aspects, Cambridge University Press, Cambridge-New York.
  13. Ocse (2015), Stakeholder Engagement for Inclusive Water Governance, Oecd Publications, Paris.
  14. Paoloni L. (2017) «La governance del servizio idrico in agricoltura tra green economy ed efficientamento», in S. Staiano (a cura di), Acqua. Bene pubblico, risorsa non riproducibile, fattore di sviluppo, Jovene, Napoli.
  15. Unwwap (2018), The United Nations World Water Development Report 2018: Nature-based Solutions for Water, Unesco, Paris.
  16. Wallemacq P. (2018), “Natural disaster in 2017: Lower mortality, higher cost”, Cred Crunch, 50, March, -- https://www.cred.be/publications,29June.

Francesca Spagnuolo, Acqua e cambiamento climatico nella prospettiva del diritto agrario-alimentare-ambientale in "AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI " 2/2016, pp 110-121, DOI: 10.3280/AIM2016-002007