Discussione del paper di Simona Argentieri

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Stanislav Matacic
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 7 P. 33-39 Dimensione file: 160 KB
DOI: 10.3280/PSI2019-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’autore discute il paper di Simona Argentieri evidenziando l’importanza della riflessione in termini di metapsicologia e di teoria degli istinti di Freud. Sottolinea l’importanza del concet-to di sviluppo di Freud, indispensabile per spiegare lo spostamento verso la "pregenitalità", la perversione polimorfa, la "neosessualità" (McDougall) come anche l’importanza del concetto di barriera protettiva contro gli stimoli (Reizschutz, sempre Freud) e di trauma mentale. Da psi-coanalista studioso appassionato anche di cinema e teatro, nel discutere il caso clinico della paziente agorafobica accoglie la suggestione analogica tra la "paura dello spazio aperto" e l’angoscia della mancanza della "quarta parete" sul palcoscenico.

Stanislav Matacic, Discussione del paper di Simona Argentieri in "PSICOANALISI" 1/2019, pp 33-39, DOI: 10.3280/PSI2019-001004