Clicca qui per scaricare

L’autorecupero: uno strumento a regia pubblica, ad alcune condizioni
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Elena Maranghi, Elena Marchigiani, Gianfranco Orsenigo 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 88 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 57-64 Dimensione file:  1401 KB
DOI:  10.3280/TR2019-088008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dalle esperienze avviate nel nostro paese emergono utili spunti per una riflessione sugli impatti concreti che le pratiche di autorecupero possono avere sulla costruzione di politiche pubbliche orientate alla manutenzione del patrimonio erp sfitto. Molte sono le difficoltà - di natura economica e finanziaria, temporale e gestionale, di investimento e ‘commitment’ - che si oppongono alla costruzione di condizioni propizie a un loro impiego estensivo. Non meno appaiono però le opportunità offerte all’innovazione di processi e procedure. Pur trattandosi di operazioni ‘di nicchia’ fortemente selettive nei confronti di domande sociali e patrimoni spaziali, i percorsi di autorecupero fertilmente sollecitano l’attore pubblico a ricalibrare il proprio ruolo: tra regia e governance di percorsi complessi, e apertura alle molte risorse e competenze di inquilini e terzo settore.


Keywords: Autorecupero; regia pubblica; applicabilita

Elena Maranghi, Elena Marchigiani, Gianfranco Orsenigo, in "TERRITORIO" 88/2019, pp. 57-64, DOI:10.3280/TR2019-088008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche