La regolazione del ciclo integrato dei rifiuti e il ruolo dell’ARERA

Titolo Rivista: ECONOMIA PUBBLICA
Autori/Curatori: Auretta Benedetti
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 105-122 Dimensione file: 75 KB
DOI: 10.3280/EP2019-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Con la legge 205/2017, ARERA è chiamata a «migliorare il sistema di regolazio-ne del ciclo dei rifiuti, compresi differenziati, urbani e simili». Allo stesso tempo, le direttive europee sull'economia circolare, nel luglio 2018, promuovono un pro-cesso di trasformazione nel modo di progettare il ciclo dei rifiuti e, di conseguen-za, di concepire la sua organizzazione e disciplina. L’articolo indaga queste tra-sformazioni, volte alla configurazione di una nuova politica industriale incentra-ta sui rifiuti come risorsa, e una nuova regolazione del servizio volta a garantire condizioni di qualità uniformi nel territorio (almeno ad un livello minimo) salva-guardando nel contempo la complessa governance territoriale del servizio stesso.

Auretta Benedetti, La regolazione del ciclo integrato dei rifiuti e il ruolo dell’ARERA in "ECONOMIA PUBBLICA " 2/2019, pp 105-122, DOI: 10.3280/EP2019-002005