L’altro Edipo ovvero decostruire Bion che decostruisce l’Edipo

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Robert Oelsner
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 14 P. 69-82 Dimensione file: 184 KB
DOI: 10.3280/PSI2019-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In questo scritto l’autore mette in evidenza elementi della vita e del lavoro di Bion e li col-lega alla sua versione del mito di Edipo. L’edipo intellettuale, come lo chiamava Bléandonu, è quindi anche un ritratto dello stesso Bion. Come nell’analisi dei sogni, Bion libera gli elementi del mito dalla narrazione formale e classica e li riassembla in modo diverso per far emergere nuovi significati: «mito e sogno dovrebbero essere considerati come calcoli algebrici e quindi capaci di cedere, dopo un esame, gli strumenti che possono interpretare, attraverso la loro ido-neità a rappresentare un problema, il problema stesso e quindi aprire la strada alla sua soluzio-ne» (Bion, 1992, p. 230). L’autore mostra come questo "altro Edipo" sia intimamente correlato alla teoria del pensiero di Bion e alle sue deviazioni, nonché uno strumento utile per gli psicoa-nalisti nel lavoro clinico. L’applicazione delle formulazioni di Bion all’analisi dei disturbi dell’apprendimento e allo sviluppo del pensiero, sono l’eredità che uno dei grandi maestri della psicoanalisi ci ha lasciato da approfondire.

  1. Bianchedi E., R. Antar, M. Bianchedi, L. Cortiñas, S. Dimant, I. Ferrer, A. Kaplan y M. Martínez (1995). Asociación Libre/Disociación Libre. Los fósiles vivientes (Free associations/free dissociations. The living fossils) – Paper presented to XXXIX IPAC, San Francisco, 1995.
  2. Bianchedi E. et al. (1997). Prenatals/Postnatals, the total personality. In: Alhanati S. (ed.), Primitive Mental States, vol. 2. London: Karnac, 2002.
  3. Bion W.R. (1963) The Grid. In: Bion F. (ed.), Taming Wild Thoughts. London: Karnac, 1997.
  4. Bion W.R. (1963). Elements of Psychoanalysis. London: Heinemann (trad. it. Gli elementi della psicoanalisi. Roma: Armando, 1973).
  5. Bion W.R. (1971). The Grid. In: Two Papers. London: Karnac.
  6. Bion W.R. (1976) On a quotation from Freud. In: Clinical Seminars and Other Works. London: Karnac, 1994.
  7. Bion W.R. (1976) On evidence. In: Clinical Seminars and Other Works. London: Karnac, 1994.
  8. Bion W.R. (1982). The Long Weekend. London: Karnac (trad. it. La lunga attesa. Roma: Astrolabio, 1986).
  9. Bion W.R. (1991). A Memoir of the Future. London: Karnac (trad. it. Memoria del futuro. Milano: Raffaello Cortina, 1993).
  10. Bléandonu G. (1994). Wilfred Bion. His Life and Works 1897-1979. London: Free Association Books.
  11. Freud S. (1914). Ricordare, ripetere, rielaborare. In: Opere, vol. 7. Torino: Bollati Boringhieri, 1976.
  12. Grimal P. (1991). Penguin Dictionary of Classical Mythology. London: Penguin.
  13. Luzuriaga I. (1970). La inteligencia contra sí misma. Buenos Aires: Editorial Psiqué.

Robert Oelsner, L’altro Edipo ovvero decostruire Bion che decostruisce l’Edipo in "PSICOANALISI" 2/2019, pp 69-82, DOI: 10.3280/PSI2019-002006