C’è giustizia sociale in Europa? Il "modello sociale europeo" tra politica economica e politiche sociali

Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA)
Autori/Curatori: Simona Polimeni
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 20 P. 183-202 Dimensione file: 252 KB
DOI: 10.3280/CEU2019-002009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il presente saggio ha lo scopo di riflettere sulla possibilità di delineare un "modello sociale europeo" a partire dalla considerazione per cui la giustizia so-ciale è stata pensata nell’Unione come ‘prodotto’ della tutela delle libertà economiche. La ‘minorità’ dei diritti sociali nell’Agenda europea è stata ribadita dalle misure di austerity assunte dalle istituzioni europee durante la crisi econo-mico-finanziaria del 2008. Di recente, con la proclamazione dei diritti sociali contenuti nel PEDS, si sta tentando di colmare questo gap, andando verso il co-siddetto "disgelo sociale" del-l’Unione. Nel saggio il PEDS sarà preso in consi-derazione con riguardo alle possibili misure utilizzabili per l’attuazione dei principi/diritti in esso contenuti

Simona Polimeni, C’è giustizia sociale in Europa? Il "modello sociale europeo" tra politica economica e politiche sociali in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 2/2019, pp 183-202, DOI: 10.3280/CEU2019-002009