Clicca qui per scaricare

L’infrastruttura formativa come dispositivo di sviluppo locale: le politiche della Regione Emilia-Romagna e la risposta delle imprese
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Eleonora Costantini, Enrico Giovannetti, Giovanni Solinas 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 156 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 122-142 Dimensione file:  229 KB
DOI:  10.3280/SL2020-156006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Gli autori intendono esplorare il ruolo delle politiche pubbliche della Regione Emilia-Romagna in tema di sviluppo locale e formazione professionale, come queste si propongano di incidere sulla natura delle relazioni e sui modelli di comportamento delle istituzioni e dei soggetti economici privati (le imprese ma anche gli enti di formazione). In particolare, si indagheranno gli strumenti di politica che mirano ad intensificare la rete dei rapporti istituzionali e aumentare la propensione all’azione collettiva, promuovendo una nuova definizione della formazione come leva di sviluppo. Allo stesso tempo si proporranno – in modo dialogico - alcune riflessioni sui processi avviati all’interno del tessuto imprenditoriale manifatturiero. La metodologia utilizzata è di natura qualitativa: da una parte, l’analisi della documentazione amministrativa prodotta dalla Regione Emilia-Romagna sarà integrata con interviste ai dirigenti del Servizio Formazione; dall’altra, vengono utilizzate interviste in profondità a responsabili del personale o amministratori delegati di imprese manifatturiere, presenti sul territorio regionale, ad alta vocazione innovativa.


Keywords: Politiche pubbliche, sviluppo locale, beni collettivi, formazione

  1. Ales E., Curzi Y., Fabbri T., Ryemkevich O., Senatori I., Solinas G. (2018). Working in digital and smart organizations. Legal, Economic and Organizational Perspectives on the Digitalization of Labour Relations. Palgrave Macmillan, e-book.
  2. ANPAL (2018). XVIII Rapporto sulla formazione continua. Roma: ANPAL.
  3. Bagnasco A. (2010). Il Nord: una città-regione globale?. In: Perulli P., Pichierri A., a cura di, La crisi italiana nel mondo globale. Economia e società del Nord. Torino: Einaudi, DOI: 10.1424/34404
  4. Barbera F. (2001). Le politiche della fiducia. Incentivi e risorse sociali nei patti territoriali. Stato e Mercato, 3: 413-449., DOI: 10.1425/472
  5. Barca F. (2009). Un’agenda per la riforma per la politica di coesione. Rapporto Indipendente.
  6. Barca F. (2019). “Il territorio torna in agenda. Non buttiamo l’occasione”. Intervento nell’ambito del Seminario IRPET I territori nello sviluppo regionale, Firenze, 12 febbraio.
  7. Bianchi P. (2018). 4.0 La nuova rivoluzione industriale. Bologna: Il Mulino.
  8. Burroni L. (2016). Capitalismi a confronto. Istituzioni e regolazione dell’economia nei paesi europei. Bologna: Il Mulino.
  9. Burroni L., Crouch C., Kaminska M.E., Valzania A. (2008). Local economic governance in hard times: the shadow economy and the textile and clothing industries around Lòdz and Naples. Socio-Economic Review, 6/3: 473-492.
  10. Burroni L., Scalise G. (2017). Quando gli attori contano. Agency, eredità storiche e istituzioni nei modelli di capitalismo. Stato e Mercato, 109: 133-172., DOI: 10.1425/86200
  11. Casavola P., Trigilia C. (2012). La nuova occasione. Città e valorizzazione delle risorse locali. Roma: Donzelli Editore.
  12. Ceravolo F.A, Garavaglia L. (2013). Attori pubblici e imprese nella governance delle filiere trans-territoriali: il caso dell’agro-alimentare cuneese. Stato e Mercato, 98: 301-330., DOI: 10.1425/74216
  13. Cersosimo D., Wolleb G. (2001). Politiche pubbliche e contesti istituzionali. Una ricerca sui patti territoriali. Stato e Mercato, 3: 369-412., DOI: 10.1425/471
  14. Conti S., Salone, C. (2011). Programmazione integrata e politiche territoriali, IRES Contributi di Ricerca, 244.
  15. Corò G. (2010). Beni collettivi e infrastrutture per la competitività. In: Perulli P., a cura di, Nord Regione Globale. Il Veneto. Milano: Mondadori.
  16. Crouch C., Le Galès P., Trigilia C., Voelzkow H. (2001). Local Production System in Europe. Rise o demise? Oxford: Oxford University Press.
  17. Crouch C., Le Galès P., Trigilia C., Voelzkow H. (2004). Changing Governance of Local Economies. Oxford: Oxford University Press.
  18. Freschi A.C. (2001). Capitale sociale, politica e sviluppo locale. L’esperienza dei patti in Toscana. Stato e Mercato, 3: 451-486., DOI: 10.1425/473
  19. Gaddi M., Garbellini N., Garibaldo F. (2018). “Industry 4.0 and its consequences for work and labour”. Field research report on the implementation of Industry 4.0 in a sample of Italian companies. -- www.fondazionesabattini.it/ricerche-1/ricerca-europea-industria-4-0.
  20. Ginzburg A. (2012). Sviluppo trainato dalla produttività o dalle connessioni: due diverse prospettive di analisi e intervento pubblico nella realtà economica italiana. Economia & Lavoro, 2: 67-93.
  21. INAPP (2014). L’offerta di formazione professionale nelle regioni italiane. I risultati dell’indagine ISFOL-OFP, Volume I – L’indagine qualitativa; Volume II – L’indagine Quantitativa.
  22. INAPP Relazione Ex Lege 845/78 art. 20 sullo stato e sulle previsioni delle attività di formazione professionale, anni 2009-2010; 2010-2011; 2011-2012; 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015.
  23. INAPP (2016). Intangible Asset Survey. I risultati della rilevazione statistica sugli investimenti intangibili delle imprese. (2017) La IeFP tra scelta vocazionale e seconda opportunità. XV rapporto di monitoraggio delle azioni formative realizzate nell’ambito del diritto dovere, A.F. 2015-2016.
  24. Le Galès P., Lascoumes P., a cura di (2009). Gli strumenti per governare. Milano: Mondadori.
  25. Magnatti P., Ramella F., Trigilia C., Viesti G. (2005). Patti territoriali. Lezioni per lo sviluppo. Bologna: Il Mulino.
  26. Natali A., Russo M., Solinas G. (2007). Sebastiano Brusco. Distretti industriali e Sviluppo locale. Una raccolta di saggi (1990-2002). Bologna: Il Mulino.
  27. Pichierri A. (2002). La regolazione dei sistemi locali. Bologna: Il Mulino.
  28. Polizzi E., Vitale T. (2017). Governo collaborativo e catene relazionali di innovazione. Spunti a partire dal caso di Milano. Quaderni di Rassegna sindacale, 18: 129-147.
  29. Rossi U., Celata F. (2015). Ripensare le politiche di sviluppo locale in Italia: un approccio territoriale-relazionale. Archivio di Studi Urbani e Regionali, 112: 11-33, 10.3280/ASUR2015-112002.
  30. Seghezzi F. (2017). La nuova grande trasformazione. Lavoro e persona nella quarta rivoluzione industriale. Bergamo: Adapt University Press.
  31. Tosi S., Vitale T. (2016). Modernizzazione, agire di comunità e azione collettiva: alle radici della political economy urbana. Stato e Mercato, 107: 241-270., DOI: 10.1425/84069
  32. Trigilia C. (2001). Patti per lo sviluppo locale: un esperimento da valutare con cura. Stato e Mercato, 3: 359-367., DOI: 10.1425/470
  33. Trigilia C. (2009). Sociologia economica II. Temi e Percorsi contemporanei. Bologna: Il Mulino.
  34. Trigilia C. (2015). Cultura, istituzioni e sviluppo. La lezione di Max Weber e il neo-istituzionalismo. Stato e Mercato, 2: 263-228., DOI: 10.1425/80768
  35. Vitale T. (2010). Regulation by Incentives, Regulation of the Incentives in Urban Policies. Transnational Corporations Review, 2: 58-68.
  36. Ales E., Curzi Y., Fabbri T., Ryemkevich O., Senatori I., Solinas G. (2018). Working in digital and smart organizations. Legal, Economic and Organizational Perspectives on the Digitalization of Labour Relations. Palgrave Macmillan, e-book.
  37. ANPAL (2018). XVIII Rapporto sulla formazione continua. Roma: ANPAL.
  38. Bagnasco A. (2010). Il Nord: una città-regione globale?. In: Perulli P., Pichierri A., a cura di, La crisi italiana nel mondo globale. Economia e società del Nord. Torino: Einaudi, DOI: 10.1424/34404
  39. Barbera F. (2001). Le politiche della fiducia. Incentivi e risorse sociali nei patti territoriali. Stato e Mercato, 3: 413-449., DOI: 10.1425/472
  40. Barca F. (2009). Un’agenda per la riforma per la politica di coesione. Rapporto Indipendente.
  41. Barca F. (2019). “Il territorio torna in agenda. Non buttiamo l’occasione”. Intervento nell’ambito del Seminario IRPET I territori nello sviluppo regionale, Firenze, 12 febbraio.
  42. Bianchi P. (2018). 4.0 La nuova rivoluzione industriale. Bologna: Il Mulino.
  43. Burroni L. (2016). Capitalismi a confronto. Istituzioni e regolazione dell’economia nei paesi europei. Bologna: Il Mulino.
  44. Burroni L., Crouch C., Kaminska M.E., Valzania A. (2008). Local economic governance in hard times: the shadow economy and the textile and clothing industries around Lòdz and Naples. Socio-Economic Review, 6/3: 473-492.
  45. Burroni L., Scalise G. (2017). Quando gli attori contano. Agency, eredità storiche e istituzioni nei modelli di capitalismo. Stato e Mercato, 109: 133-172., DOI: 10.1425/86200
  46. Casavola P., Trigilia C. (2012). La nuova occasione. Città e valorizzazione delle risorse locali. Roma: Donzelli Editore.
  47. Ceravolo F.A, Garavaglia L. (2013). Attori pubblici e imprese nella governance delle filiere trans-territoriali: il caso dell’agro-alimentare cuneese. Stato e Mercato, 98: 301-330., DOI: 10.1425/74216
  48. Cersosimo D., Wolleb G. (2001). Politiche pubbliche e contesti istituzionali. Una ricerca sui patti territoriali. Stato e Mercato, 3: 369-412., DOI: 10.1425/471
  49. Conti S., Salone, C. (2011). Programmazione integrata e politiche territoriali, IRES Contributi di Ricerca, 244.
  50. Corò G. (2010). Beni collettivi e infrastrutture per la competitività. In: Perulli P., a cura di, Nord Regione Globale. Il Veneto. Milano: Mondadori.
  51. Crouch C., Le Galès P., Trigilia C., Voelzkow H. (2001). Local Production System in Europe. Rise o demise? Oxford: Oxford University Press.
  52. Crouch C., Le Galès P., Trigilia C., Voelzkow H. (2004). Changing Governance of Local Economies. Oxford: Oxford University Press.
  53. Freschi A.C. (2001). Capitale sociale, politica e sviluppo locale. L’esperienza dei patti in Toscana. Stato e Mercato, 3: 451-486., DOI: 10.1425/473
  54. Gaddi M., Garbellini N., Garibaldo F. (2018). “Industry 4.0 and its consequences for work and labour”. Field research report on the implementation of Industry 4.0 in a sample of Italian companies. -- www.fondazionesabattini.it/ricerche-1/ricerca-europea-industria-4-0.
  55. Ginzburg A. (2012). Sviluppo trainato dalla produttività o dalle connessioni: due diverse prospettive di analisi e intervento pubblico nella realtà economica italiana. Economia & Lavoro, 2: 67-93.
  56. INAPP (2014). L’offerta di formazione professionale nelle regioni italiane. I risultati dell’indagine ISFOL-OFP, Volume I – L’indagine qualitativa; Volume II – L’indagine Quantitativa.
  57. INAPP Relazione Ex Lege 845/78 art. 20 sullo stato e sulle previsioni delle attività di formazione professionale, anni 2009-2010; 2010-2011; 2011-2012; 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015.
  58. INAPP (2016). Intangible Asset Survey. I risultati della rilevazione statistica sugli investimenti intangibili delle imprese. (2017) La IeFP tra scelta vocazionale e seconda opportunità. XV rapporto di monitoraggio delle azioni formative realizzate nell’ambito del diritto dovere, A.F. 2015-2016.
  59. Le Galès P., Lascoumes P., a cura di (2009). Gli strumenti per governare. Milano: Mondadori.
  60. Magnatti P., Ramella F., Trigilia C., Viesti G. (2005). Patti territoriali. Lezioni per lo sviluppo. Bologna: Il Mulino.
  61. Natali A., Russo M., Solinas G. (2007). Sebastiano Brusco. Distretti industriali e Sviluppo locale. Una raccolta di saggi (1990-2002). Bologna: Il Mulino.
  62. Pichierri A. (2002). La regolazione dei sistemi locali. Bologna: Il Mulino.
  63. Polizzi E., Vitale T. (2017). Governo collaborativo e catene relazionali di innovazione. Spunti a partire dal caso di Milano. Quaderni di Rassegna sindacale, 18: 129-147.
  64. Rossi U., Celata F. (2015). Ripensare le politiche di sviluppo locale in Italia: un approccio territoriale-relazionale. Archivio di Studi Urbani e Regionali, 112: 11-33, 10.3280/ASUR2015-112002.
  65. Seghezzi F. (2017). La nuova grande trasformazione. Lavoro e persona nella quarta rivoluzione industriale. Bergamo: Adapt University Press.
  66. Tosi S., Vitale T. (2016). Modernizzazione, agire di comunità e azione collettiva: alle radici della political economy urbana. Stato e Mercato, 107: 241-270., DOI: 10.1425/84069
  67. Trigilia C. (2001). Patti per lo sviluppo locale: un esperimento da valutare con cura. Stato e Mercato, 3: 359-367., DOI: 10.1425/470
  68. Trigilia C. (2009). Sociologia economica II. Temi e Percorsi contemporanei. Bologna: Il Mulino.
  69. Trigilia C. (2015). Cultura, istituzioni e sviluppo. La lezione di Max Weber e il neo-istituzionalismo. Stato e Mercato, 2: 263-228., DOI: 10.1425/80768
  70. Vitale T. (2010). Regulation by Incentives, Regulation of the Incentives in Urban Policies. Transnational Corporations Review, 2: 58-68.

Eleonora Costantini, Enrico Giovannetti, Giovanni Solinas, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 156/2020, pp. 122-142, DOI:10.3280/SL2020-156006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche