Clicca qui per scaricare

Attentati terroristici: responsabilità del tour operator?
Titolo Rivista: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO 
Autori/Curatori: Ludovica Porzio 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 28 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  51 P. 100-150 Dimensione file:  266 KB
DOI:  10.3280/DT2020-028006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Due diversi tribunali si sono pronunciati sulla responsabilità di un tour operator per i danni fisici e mentali subiti dai turisti nello stesso attentato terroristico avvenuto a Tunisi. La tappa a Tunisi è stata inclusa dal tour operator nel suo itinerario di crociera. La presunta responsabilità rientra in due diverse fattispecie: non aver rispettato le opportune precauzioni nella scelta della destinazione, riguardanti un luogo in cui il rischio di attacchi terroristici era largamente prevedibile; e non aver informato i clienti di questo rischio violando la diligenza richiesta al tour operator professionista, cil quale avrebbe dovuto fornire ai propri passeggeri tutte le informazioni necessarie per evitare di essere esposti al rischio di attacchi. Entrambe le sentenze analizzano la portata degli obblighi informativi in capo al tour operator e la qualificazione degli attacchi come eventi imprevedibili tali da esonerare quest’ultimo da responsabilità


Ludovica Porzio, in "RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO" 28/2020, pp. 100-150, DOI:10.3280/DT2020-028006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche