Salute mentale e pandemia Intervista a Giuseppe Ducci, direttore DSM ASL RM1

Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO
Autori/Curatori: Alessia Zangrilli
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 8 P. 23-30 Dimensione file: 120 KB
DOI: 10.3280/PSOB2020-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questa intervista, svoltasi via Skype il 17 aprile u.s., è stata voluta dalla redazione per accendere una luce sulla realtà dei Servizi Psichiatrici durante la pandemia da Covid-19. Il direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Roma 1 ha gentilmente accettato di raccontarci, in tempo reale, ciò che questi lunghi giorni di pandemia hanno comportato quanto a convivenze, disponibilità ed utilizzo dei DPI, ricoveri e visite domiciliari, senza trascurare una riflessione finale sul trauma collettivo, sulla resilienza degli operatori e sull’attribuzione di senso da parte della collettività. L’autrice sottolinea che il linguaggio colloquiale dell’intervista rispecchia la trascrizione integrale di quanto discusso a voce e non, quindi, contenuti trattati per iscritto.

Alessia Zangrilli, Salute mentale e pandemia Intervista a Giuseppe Ducci, direttore DSM ASL RM1 in "PSICOBIETTIVO" 2/2020, pp 23-30, DOI: 10.3280/PSOB2020-002002