Wilsonismo e socialismo europeo: alcune note sul caso del socialismo italiano (1917-1919)

Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA
Autori/Curatori: Jacopo Perazzoli
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 293 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 99-120 Dimensione file: 206 KB
DOI: 10.3280/IC2020-293004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In linea con il filone storiografico che da tempo riflette sulle influenze e sulla ricezione del wilsonismo in Italia e nei soggetti politici italiani, questo saggio vuole analizzare le modalità secondo cui i progetti in politica estera del presidente statunitense vennero recepiti nei programmi del socialismo italiano tra il 1917 e il 1919, ossia il triennio in cui fu più estesa la popolarità del leader della Casa Bianca nella Penisola.

Jacopo Perazzoli, Wilsonismo e socialismo europeo: alcune note sul caso del socialismo italiano (1917-1919) in "ITALIA CONTEMPORANEA" 293/2020, pp 99-120, DOI: 10.3280/IC2020-293004