Prime considerazioni sul passaggio dal cerchio gruppale allo schermo condiviso: note sparse al tempo del lockdown
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Raffaella Girelli, Francesca Natascia Vasta, Ivan Ambrosiano 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 89-105 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/gruoa1-2020oa10485
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

Articolo Open Access
Clicca qui per vederlo.

L’emergenza sanitaria, che ha comportato la progressiva riduzione delle possibilità di incontro e aggregazione fino al lockdown, ha costretto gli psicoterapeuti di gruppo al passaggio dal gruppo in presenza al setting online. Il nostro gruppo di ricerca, CSR COIRAG, si è chiesto come ciò sia avvenuto proponendo un’indagine, attraverso una scheda di rilevazione appositamente predisposta, per esplorare alcune aree della fase di passaggio fino alla prima seduta. Sono state esplorate alcune variabili come la comunicazione e la presa di decisione, l’allestimento della piattaforma digitale, eventuali modifiche del setting e nello stile di conduzione della prima seduta. Vengono discussi i primi risultati alla luce dei limiti metodologici di una indagine così tempestiva.


Keywords: Psicoterapia di gruppo online, Lockdown, Passaggio, Setting, Stile di conduzione, Gruppoanalisi

Raffaella Girelli, Francesca Natascia Vasta, Ivan Ambrosiano, in "GRUPPI" 1/2020, pp. 89-105, DOI:10.3280/gruoa1-2020oa10485

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche