Crisi della rappresentanza politica e prospettive del parlamentarismo italiano (nel post-referendum e nella crisi pandemica)

Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA)
Autori/Curatori: Giovanni Moschella
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 83-104 Dimensione file: 284 KB
DOI: 10.3280/CEU2020-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo esamina le prospettive di trasformazione della rappresentanza politica e del sistema parlamentare nell’ordinamento italiano, alla luce della recente modifica costituzionale che ha ridotto il numero dei parlamentarie e degli effetti prodotti, anche sul piano istituzionale, dall’emergenza sanitaria provocata dal virus Covid 19. Movendo dalla attuale crisi della rappresentanza politica e dal rapporto tra libero mandato parlamentare e partito politico, il lavoro prende in esame alcune ipotesi di riforma volte, in particolare, a garantire il carattere democratico dei partiti (art. 49 Cost.), a consolidare il sistema delle garanzie costituzionali (a partire dall’art.138 Cost.) e - last but not least - a rivedere il carattere paritario del nostro sistema bicamerale.

Giovanni Moschella, Crisi della rappresentanza politica e prospettive del parlamentarismo italiano (nel post-referendum e nella crisi pandemica) in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 2/2020, pp 83-104, DOI: 10.3280/CEU2020-002004