Formazione metodologica, tecnologie didattiche ed esperienze nella promozione delle competenze di insegnamento e apprendimento

Titolo Rivista: EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING
Autori/Curatori: Anna Dipace, Alessia Scarinci
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 0 Lingua: Italiano
Numero pagine: 17 P. 95-111 Dimensione file: 0 KB
DOI: 10.3280/exioa0-2021oa11130
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La situazione di emergenza rinveniente dalla diffusione del Covid-19 ha determinato una condizione straordinaria per tutte le istituzioni formative. In questo contributo l’attenzione è focalizzata in modo particolare sull’università che ha visto migliaia di docenti improvvisamente alle prese con la necessità di adottare soluzioni di didattica a distanza per i propri studenti pur non avendo specifiche competenze ed esperienze maturate in questo ambito. Questa situazione ha messo in evidenza una serie di bisogni collegati ad una specifica domanda di formazione che interessa tanto gli aspetti formativi quanto quelli di ricerca didattica che sta cercando di fornire una lettura del fenomeno al fine di alimentare una riflessione matura sul rapporto tra media, ambienti (reali o virtuali) di apprendimento e strategie di insegnamento. Tuttavia, da questa situazione di emergenza possono derivare situazioni inedite di riprogettazione qualificata della formazione superiore innanzitutto attraverso un aggiornamento della didattica universitaria e, dunque, di specifiche competenze dei propri docenti in grado di utilizzare strategie, metodi e strumenti (sia in presenza che a distanza) per favorire l’apprendimento attivo, costruttivo e interattivo. Il contributo, partendo dal framework di innovazione nell’alta formazione proposto da Gilly Salmon, presenta un’analisi esplorativa sui MOOC offerti da alcune delle principali piattaforme a livello internazionale come opportunità di formazione metodologica per i docenti durante il periodo più difficile dell’emergenza Covid-19.

  1. Christensen, C.M., & Horn, M.B. (2013). How disruption can help colleges thrive. The Chronicle of Higher Education, 60(5), B30.
  2. Dohaney, J., De Roiste, M., Salmon, R.A., & Sutherland, K. (2020). Benefits, barriers, and incentives for improved resilience to disruption in university teaching. International of Disaster Risk Reduction, 50(101691), 1-9.
  3. Fei, M., & Yeung, D.Y. (2015). Temporal models for predicting student dropout in massive open online courses. In 2015 IEEE International Conference on Data Mining Workshop (ICDMW) (pp. 256-263). IEEE.
  4. Nikendei, C., Ben-David, M. F., Mennin, S., & Huwendiek, S. (2016). Medical educators: How they define themselves–Results of an international web survey. Medical teacher, 38(7), 715-723.
  5. Salmon, G. (2014). Learning innovation: A framework for transformation. European Journal of Open, Distance and E-learning, 17(2), 220-236.
  6. Scarinci, A., & Dipace, A. (2019). Formazione pedagogica per l’insegnamento: il nuovo profilo professionale del docente universitario. In A. Dipace, V. Tamborra (a cura di). Insegnare in Università. Metodi e strumenti per una didattica efficace (p. 19-36). Milano: FrancoAngeli.
  7. Xing, W., Chen, X., Stein, J., & Marcinkowski, M. (2016). Temporal predication of dropouts in MOOCs: Reaching the low hanging fruit through stacking generalization. Computers in human behaviour, 58, 119-129.
  8. Gui, M. (2019). Il digitale a scuola. Rivoluzione o abbaglio? (pp. 1-248). Bologna: il Mulino.
  9. Harden, R.M., & Lilley, P. (2018). The eight roles of the medical teacher. Amsterdam: Elsevier Limited.
  10. Hodges, C., Moore, S., Lockee, B., Trust, T., & Bond, A. (2020). The difference between emergency remote teaching and online learning. Educause Review, 27. Recuperato da: https://er.educause.edu/articles/2020/3/the-difference-between-emergency-remote-teaching-and-online-learning (30.12.20).
  11. Laurillard, D. (2013). Teaching as a design science: Building pedagogical patterns for learning and technology. London: Routledge.
  12. Limone, P., Dipace, A., & Martiniello, L. (2016). Insegnanti e media digitali. Fattori socio-cognitivi e motivazionali che riducono le resistenze all’innovazione. Pedagogia oggi, 2(2016), 248-257.
  13. Miller, G., Benke, M., Chaloux, B., Ragan, L.C., Schroeder, R., Smutz, W., & Swan, K. (2014). Leading the e-learning transformation of Higher Education: Meetingthe challenges of technology and distance education. Sterling, VA: Stylus Publishing.
  14. Moreno-Marcos, P.M., Muñoz-Merino, P.J., Maldonado-Mahauad, J., Pérez-Sanagustín, M., Alario-Hoyos, C., & Kloos, C.D. (2020). Temporal analysis for dropout prediction using self-regulated learning strategies in self-paced MOOCs. Computers & Education, 145(103728), 1-15.

  • Higher Education Learning Methodologies and Technologies Online Viviana Vinci, Alessia Scarinci, pp.278 (ISBN:978-3-030-96059-9)

Anna Dipace, Alessia Scarinci, Formazione metodologica, tecnologie didattiche ed esperienze nella promozione delle competenze di insegnamento e apprendimento in "EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING" 0/2021, pp 95-111, DOI: 10.3280/exioa0-2021oa11130