L’intelligenza e la sua misura. Il contributo di uno studioso eclettico: Marcello Cesa-Bianchi

Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA
Autori/Curatori: Guido Amoretti
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 14 P. 65-78 Dimensione file: 0 KB
DOI: 10.3280/rip1-2021oa11600
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo affronta lo sviluppo della psicologia dell’intelligenza dal suo esordio fino ai giorni nostri in una prospettiva storica. All’interno di questo percorso viene sottolineato il ruolo svolto da uno degli psicologi accademici italiani più ecclettico e facondo, Marcello Cesa-Bianchi, che, all’inizio della sua lunga carriera, si è occupato di intelligenza e di strumenti per misurarla.

Guido Amoretti, L’intelligenza e la sua misura. Il contributo di uno studioso eclettico: Marcello Cesa-Bianchi in "RICERCHE DI PSICOLOGIA" 1/2021, pp 65-78, DOI: 10.3280/rip1-2021oa11600