Clicca qui per scaricare

Campagne napoletane. Archeologie degli ordinamenti scomparsi
Titolo Rivista: CRIOS 
Autori/Curatori: Mario Ferrara 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 19-20  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 72-83 Dimensione file:  2334 KB
DOI:  10.3280/CRIOS2020-019007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Lo scopo di questa ‘campagna fotografica’ è di leggere nel periurbano napoletano un ordine scomparso, attraverso la messa in forma di ricorrenze, analogie, allineamenti e altre tracce. Un lavoro da archeologo, che pone il fotografo in una posizione critica, che richiede un’attenta comprensione dei luoghi, mediante una loro lettura sistema¬tica, seriale. Una comprensione che potrà avvenire solo mettendo in atto quell’ope¬razione di immersione totale dell’autore nel paesaggio, richiamando quel concetto di criss-crossed landscape del filosofo Wittgenstein: conoscere un territorio vuol dire attraversarlo in lungo ed in largo, osservandolo da vari punti di vista. Di fondo, la con¬vinzione che la serialità della fotografia, come composizione armonica di un ordine invisibile, possa rivelare e mettere in mostra le potenzialità latenti dei luoghi. Nel caso del periurbano, spazio contradditorio e complesso, questa operazione consente di dare valore alla continua transizione città-campagna che in esso avviene, e alla sua latente possibilità di diventare spazio relazionale tra società e ambiente.


Keywords: Serialità, rappresentazione, paesaggio, periurbano.

  1. Adams, R. (1957). Dall’introduzione al catalogo della mostra New Topographics: Photographs of a Man-Altered Landscape, curata da William Jenkins presso la George Eastman House di Rochester, New York, pag. 7.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The request was aborted: Could not create SSL/TLS secure channel.

Mario Ferrara, in "CRIOS" 19-20/2020, pp. 72-83, DOI:10.3280/CRIOS2020-019007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche