I consumi di ceramica invetriata da mensa a Mazara tra X e XIV secolo. Nuovi dati dallo scavo di via Tenente Gaspare Romano
Titolo Rivista: ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE 
Autori/Curatori: Antonino Meo, Paola Orecchioni 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 7-16 Dimensione file:  224 KB
DOI:  10.3280/ASSO2020-001001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

I consumi di ceramica invetriata da mensa a Mazara tra X e XIV secolo. Nuovi dati dallo scavo di via Tenente Gaspare Romano A distanza di decenni dalla sua esecuzione, lo scavo di Via Tenente Gaspare Romano (Mazara del Vallo -TP) si rivela un preziosissimo scrigno di dati archeologici. In particolare, il materiale ceramico recuperato da pozzi e latrine presenti sul sito consente uno sguardo che abbraccia l’epoca islamica, normanna, sveva, angioina e aragonese. L’articolo si propone di offrire una panoramica sulle ceramiche rivestite da mensa recuperate dagli scavi, che includono prodotti realizzati localmente a Mazara e oggetti importati da altri luoghi dell’isola e dal Mediterraneo.


Keywords: Mazara del Vallo, Sicilia, Mediterraneo, ceramica rivestita, ceramica islamica e normanna, ceramica sveva, angioina e aragonese

Antonino Meo, Paola Orecchioni, in "ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE" 1/2020, pp. 7-16, DOI:10.3280/ASSO2020-001001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche