Clicca qui per scaricare

Per una storia delle polizie in epoca contemporanea. Alcune riflessioni a partire da due recenti volumi
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Andrea Azzarelli 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 173  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 546-555 Dimensione file:  262 KB
DOI:  10.3280/SS2021-173008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


I sette contributi che compongono il dossier sono l’esito di un seminario tenutosi presso l’Università degli studi di Milano nell’ambito delle attività del Cepoc (Centro per lo studio delle polizie e del controllo del territorio). In quella occasione si sono discussi quattro volumi di recente pubblicazione (editi tra 2018 e 2019) aventi per oggetto diversi aspetti di storia delle polizie in Italia in età contemporanea, con la partecipazione sia degli autori e curatori dei volumi, sia di studiosi della materia. Ne esce un quadro articolato e problematizzato degli indirizzi secondo i quali in Italia si va consolidando una storiografia dedicata a questi temi, sin qui relativamente trascurati con riferimento all’età contemporanea. Nello stesso tempo si offrono numerosi gli spunti, anche in chiave utili a stimolare nuove linee di ricerca. In questo contributo l’autore discute in particolare il volume di Michele Di Giorgio, Per una polizia nuova. Il movimento per la riforma della Pubblica Sicurezza (1969-1981), e il volume, curato da Raffaele Camposano e Fabio Santilli, Dura lex sed lex. Storia e rappresentazione della Polizia di Stato dal 1852 alla Riforma del 1981.


Keywords: polizia, rappresentazione, storia italiana, istituzioni politiche, Stato.

  1. Antonielli L. (2002), Gli uomini della polizia e l’arruolamento, in Id. (a cura di), La polizia in Italia nell’età moderna, Soveria Mannelli, Rubbettino.
  2. Antonielli L. (a cura di) (2006), La polizia in Italia e in Europa: punto sugli studi e prospettive di ricerca, Soveria Mannelli, Rubbettino.
  3. Camposano R. e Santilli F. (a cura di) (2018), Dura lex sed lex. Storia e rappresentazione della Polizia di Stato dal 1852 alla Riforma del 1981, Roma, Ufficio Storico della Polizia di Stato.
  4. Coco V. (2017), Polizie speciali. Dal fascismo alla Repubblica, Bari, Laterza.
  5. Di Fabio L. (2018), Due democrazie, una sorveglianza comune. Italia e Repubblica Federale Tedesca nella lotta al terrorismo interno e internazionale (1967-1986), Firenze, Le Monnier università-Mondadori education.
  6. Di Giorgio M. (2018), Dalla medicina all’investigazione. Il contributo di Salvatore Ottolenghi per la costruzione di un sapere scientifico di polizia, in Una cultura professionale per la polizia dell’Italia liberale e fascista. Antologia degli scritti (1883-1934), a cura di N. Labanca e M. Di Giorgio, Milano, Unicopli, pp. 37-55.
  7. Di Giorgio M. (2019), Per una polizia nuova. Il movimento per la riforma della Pubblica Sicurezza (1969-1981), Roma, Viella.
  8. Labanca N. e Di Giorgio M. (a cura di) (2015), Una cultura professionale per la polizia dell’Italia liberale: antologia del Manuale del funzionario di sicurezza pubblica e di polizia giudiziaria (1863-1912), Milano, Unicopli.
  9. Mori S. (2016), The police and the urban ‘dangerous classes’: the culture and practice of public law and order in Milan after national unity, in «Urban History», n. 43, pp. 266-284.
  10. Napoli P. (2003), Naissance de la police moderne: pouvoir, normes, société, Paris, La Découverte.
  11. Randeraad N. (1997), Autorità in cerca di autonomia. I prefetti nell’Italia liberale, Roma, Ministero per i beni culturali e ambientali, Ufficio centrale per i beni archivistici.
  12. Renisio Y. e Orozco-Espinel C. (2017), La science comme moteur de légitimité au XXe siècle, in «Revue d’histoire des sciences humaines», n. 31, pp. 7-16.
  13. Vergallo L. (2016), Muffa della città. Criminalità e polizia a Marsiglia e Milano (1900-1967), Milano, Milieu Edizioni.

Andrea Azzarelli, in "SOCIETÀ E STORIA " 173/2021, pp. 546-555, DOI:10.3280/SS2021-173008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche