Le limitazioni della responsabilità erariale per la gestione dell’emergenza epidemiologica tra "decreto semplificazioni" e "decreto cura Italia": un sistema a geometria variabile

Titolo Rivista: ECONOMIA PUBBLICA
Autori/Curatori: Luigi Carbone
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 8 P. 81-88 Dimensione file: 148 KB
DOI: 10.3280/EP2021-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo analizza brevemente le modifiche apportate alla disciplina della re-sponsabilità erariale dal d.l. 16 luglio 2020, n. 76 (c.d. "decreto semplificazioni") e dal d.l. 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. "decreto cura Italia"). I menzionati decreti-legge, nell’introdurre limitazioni a questa forma di responsabilità con specifico riferimento all’elemento soggettivo, rivelano talune criticità in punto di compati-bilità con l’art. 77 Cost. e con altri principi costituzionali, potendosi dubitare, in particolare, in ordine al rispetto del principio di responsabilità dei pubblici poteri e dei loro agenti, che anche in tempo d’emergenza deve ritenersi insuscettibile di deroghe, soprattutto attraverso l’esercizio del potere di decretazione d’urgenza

Luigi Carbone, Le limitazioni della responsabilità erariale per la gestione dell’emergenza epidemiologica tra "decreto semplificazioni" e "decreto cura Italia": un sistema a geometria variabile in "ECONOMIA PUBBLICA " 3/2021, pp 81-88, DOI: 10.3280/EP2021-003004