Erranza del sintomo e crisi identitaria. Riflessioni su adolescenza e pandemia

Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO
Autori/Curatori: Gianluigi Di Cesare, Isabella Panaccione
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 21 P. 38-58 Dimensione file: 468 KB
DOI: 10.3280/PSOB2021-003003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La pandemia da COVID-19 ha avuto un impatto particolar¬mente severo sulla salute mentale degli adolescenti. In questo lavoro, gli autori osservano che le manifestazioni di disagio emotivo sono emerse soprattutto a partire dell’autunno 2020, quando cioè le restrizioni si sono allentate ed è stato tentato un graduale ritorno all’incontro con l’Altro. Ed è proprio il timore dell’incontro con l’Alterità che sembrerebbe aver portato alla luce le profonde fragilità identitarie dei più giovani. Di una generazione che, alla continua ricerca di un Simile rassicurante, fatica a completare fisiologicamente il percorso di sog¬gettivazione, e in cui persino l’angoscia pare incapace di prendere una forma, in una continua e inafferrabile "erranza del sintomo".

Gianluigi Di Cesare, Isabella Panaccione, Erranza del sintomo e crisi identitaria. Riflessioni su adolescenza e pandemia in "PSICOBIETTIVO" 3/2021, pp 38-58, DOI: 10.3280/PSOB2021-003003