I settori secondario e terziario in provincia di Pavia: numeri e tendenze nel secondo Novecento

Titolo Rivista: STORIA IN LOMBARDIA
Autori/Curatori: Matteo Di Tullio, Mario Rizzo
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1-2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 35-56 Dimensione file: 644 KB
DOI: 10.3280/SIL2021-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo presenta i primi risultati di un ampio progetto di ricerca, che mira a far luce sulla storia economica della provincia di Pavia durante la seconda metà del Novecento, attingendo a una variegata gamma di fonti quantitative e qualitative. In particolare, qui si traccia un quadro quantitativo dei settori secondario e terziario, a partire dai Censimenti dell’Industria e dei Servizi redatti dall’ISTAT con cadenza decennale. Dopo aver illustrato la natura e l’utilità di tale fonte, si analizza in dettaglio una serie di dati statistici utili a ricostruire l’andamento dell’industria e dei servizi su scala provinciale, mettendolo a confronto con la realtà regionale, macroregionale e nazionale. Infine, a titolo d’esempio si accenna ad altre fonti quantitative di carattere locale, delle quali s’intende fare uso sistematico nel prosieguo della ricerca.

  1. Amatori F., a cura di (2017), L’approdo mancato. Economia, politica e società in Italia dopo il miracolo economico, “Annali della Fondazione Feltrinelli”, Milano, Feltrinelli.
  2. Berta G. (2008), Nord. Dal triangolo industriale alla megalopoli padana. 1950-2000, Milano, Mondadori.
  3. Brusa G. (2000), L’industria pavese. Storia, economia, impatto ambientale, in «Annali di storia pavese», n. 28, pp. 339-349.
  4. Castronovo V. (1995), Storia economica d’Italia. Dall’Ottocento ai giorni nostri, Torino, Einaudi. Galea P. (2000), Pavia nel secondo dopoguerra, in Rumi G., Mezzanotte G. e Cova A., a cura di, Pavia e il suo territorio, Milano, Cariplo, pp. 401-435.
  5. Garofoli G. (2000), Pavia e territorio nel secondo dopoguerra: i processi di trasformazione economica, in «Annali di storia pavese», n. 28, pp. 327-338.
  6. ISTAT (1954), Istituto Centrale di Statistica, 3° Censimento generale dell’industria e del commercio, 5 novembre 1951, vol. 1.1, Risultati generali per comune, Italia Settentrionale, Roma.
  7. Id. (1964), Istituto Centrale di Statistica, 4° Censimento generale dell’industria e del commercio, 16 ottobre 1961, vol. II, Dati Provinciali su alcune principali caratteristiche strutturali delle imprese e delle unità locali, fasc. 18, Provincia di Pavia, Roma.
  8. Id. (1975), Istituto Centrale di Statistica, 5° Censimento generale dell’industria e del commercio, 25 ottobre 1971, vol. II, Dati Provinciali su alcune principali caratteristiche strutturali delle imprese e delle unità locali, fasc. 14, Provincia di Pavia, Roma.
  9. Id. (1985), Istituto Centrale di Statistica, 6° Censimento generale dell’industria, del commercio, dei servizi e dell’artigianato, 26 ottobre 1981, vol. II, Dati Provinciali su alcune principali caratteristiche strutturali delle imprese e delle unità locali, tomo 1, Fascicoli provinciali, fasc. 18, Pavia, Roma.
  10. Id. (1994), Istituto Nazionale di Statistica, 7° Censimento generale dell’industria e dei servizi, 21 ottobre 1991, Imprese, istituzioni e unità locali, Fascicolo provinciale di Pavia, Roma.
  11. Id. (1998), Istituto Nazionale di Statistica, I censimenti delle attività produttive dal 1951 al 1991. Dati comunali, Roma.
  12. Id. (2004), Istituto Nazionale di Statistica, 8° Censimento generale dell’industria e dei servizi, 22 ottobre 2001, Imprese, istituzioni e unità locali, Fascicolo provinciale di Pavia, Roma.
  13. Maffi L. (2012), Dal miracolo economico alla crescita complessa. Economia e società in provincia di Pavia negli ultimi decenni del XX secolo, in Camera di Commercio di Pavia. 225° Anniversario, Pavia, Camera di Commercio di Pavia, pp. 221-243.
  14. Id. (2018), Il settore primario in provincia di Pavia negli anni Cinquanta, in «Storia Economica», n. 1, pp. 157-204.
  15. Petri R. (2002), Storia economica d’Italia. Dalla Grande guerra al miracolo economico (1918-1963), Bologna, Il Mulino.
  16. Rizzo M. (2004), «Ultima gemma che si incastra nel glorioso diadema dell’Ateneo pavese ». La nascita della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Pavia nell’Italia del “miracolo economico”, in AA. VV., I quarant’anni della Facoltà di Economia. 1963-2003, Milano, Giuffrè, pp. 141-198.
  17. Scovenna G. (1963a), Il reddito netto prodotto nelle provincie lombarde dal 1952 al 1961, in «Pavia Economica», gennaio 1963, pp. 37-41.
  18. Id. (1963b), La distribuzione territoriale della manodopera industriale, in «Pavia Economica », febbraio 1963, pp. 33-37.
  19. Toniolo G., a cura di (2013), L’Italia e l’economia mondiale dall’Unità a oggi, “Collana Storica della Banca d’Italia - Contributi”, Venezia, Marsilio.
  20. Zamagni V. (2008), Dalla periferia al centro. La seconda rinascita economica dell’Italia (1861-1990), Bologna, Il Mulino.

Matteo Di Tullio, Mario Rizzo, I settori secondario e terziario in provincia di Pavia: numeri e tendenze nel secondo Novecento in "STORIA IN LOMBARDIA" 1-2/2021, pp 35-56, DOI: 10.3280/SIL2021-001003