The Structure and Efficiency of the Public Debt Administration of the Papal States (16th-17th Centuries)

Titolo Rivista: CONTABILITÀ E CULTURA AZIENDALE
Autori/Curatori: Francesco Colzi
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 21 P. 61-81 Dimensione file: 95 KB
DOI: 10.3280/CCA2021-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Introduction: The focus of this work is on the public debt administration of the Papal States in 16th and 17th centuries. Aim of the work: The paper intends to demonstrate how the high level of efficiency achieved has contributed to obtaining a good consideration of the securities on the market. Methodological approach: The paper is based upon the investigation of primary and secondary sources related to the public debt administration of the Papal States in 16th and 17th centuries. An interpretative approach has been adopted in exploring the structure and efficiency of this administra-tive area. Main findings: The work offers an understanding of the role of the account-ing tools within the organization employed to manage the daily practices and the legislation enacted. The efficiency of the administration and the ability to manage the accounts regularly and to respond promptly to inves-tors requests has been proved decisive for the securities listing. Originality: The paper permits to enlarge the knowledge on public debt ad-ministration in the Papal State context.

  1. Ago R. (1998). Economia barocca. Mercato e istituzioni nella Roma del Seicento. Roma: Donzelli.
  2. Amaduzzi A. (2001). Storia della Ragioneria. Uomini, aziende, contabilità. Erba: Collegio dei Ragionieri di Bergamo.
  3. Boone M., Davids K., Janssens P. (eds.) (2003). Urban public debts, urban government and the market for annuities in Western Europe (14th-18th centuries). Turnhout: Brepols Publisher.
  4. Calabria A. (1991). The Cost of Empire: The Finances of the Kingdom of Naples in the Time of Spanish Rule. Cambridge: Cambridge University Press.
  5. Carboni M. (1995). Il debito della città. Mercato del credito fisco e società a Bologna fra Cinque e Seicento. Bologna: il Mulino.
  6. Carboni M. (2007). L’evoluzione del debito pubblico nella periferia pontificia in età moderna: il caso della Legazione di Bologna. In De Luca G. and Moioli A. (eds). Debito pubblico e mercati finanziari in Italia secoli XIII-XX. Milano: FrancoAngeli, 215-232
  7. Colzi F. (1998). “Per maggiore facilità del commercio”. I sensali e la mediazione mercantile e finanziaria a Roma nei secoli XVI-XIX. Roma moderna e contemporanea, 6(3): 397-425
  8. Colzi F. (1999). Il debito pubblico del Campidoglio. Finanza comunale e circolazione dei titoli a Roma fra Cinque e Seicento. Napoli: Esi.
  9. Colzi F. (2001). La ville et sa dette. Les effets des emprunts publics municipaux sur l’économie urbaine (Rome, XVIe-XVIIe siècles). LIAME. Bulletin du Centre d’Histoire moderne et contemporaine de l’Europe méditerranéenne et de ses périphéries, 8: 117-136.
  10. Colzi F. (2005). Mercato finanziario e debito pubblico a Roma fra Cinque e Seicento. Rivista di storia finanziaria, 15: 49-64.
  11. Colzi F. (2006). Domanda ed offerta di servizi finanziari nello Stato pontificio in età moderna. Il ruolo del debito pubblico. In: Lopane I. (ed) Tra vecchi e nuovi equilibri. Domanda e offerta di servizi in Italia in età moderna e contemporanea. Prato: Istituto Internazionale di Storia Economica “F. Datini”, 282-301.
  12. Colzi F. (2007). L’efficienza dei mercati finanziari in età preindustriale. Il sistema dei “monti” nello Stato pontificio (secoli XVI-XVII). In De Luca G. and Moioli A. (eds). Debito pubblico e mercati finanziari in Italia secoli XIII-XX. Milano: FrancoAngeli, 179-196
  13. Colzi R. (1993). Il Monte non vacabile di S. Spirito. Archivio della Società Romana di Storia Patria, CXVI: 177-211.
  14. Delumeau J. (1957-59). Vie économique et sociale de Rome dans la seconde moitié du XVIe siècle. Paris: E. de Boccard.
  15. Dickson P.G.M. (1967). The Financial Revolution in England. A study in the Development of Public Credit, 1688-1756. London-New York, St. Martin’s.
  16. Eichengreen B., El-Ganainy A., Esteves R.P., Mitchener K.J. (2019). Public Debt Through the Ages. IMF Working Papers. 19/6.
  17. Epstein S. (2000). Freedom and Growth: The Rise of States and Markets in Europe, 1300-1750. London, Routledge.
  18. Gardi A. (1986). La fiscalità pontificia tra medioevo ed età moderna. Società e Storia, IX: 509-558.
  19. Grenier J.Y. (1996). L’économie d’Ancien Régime. Un monde de l’échange et de l’incertitude. Paris: Michel.
  20. Hernàndez-Esteve E. (2021). Accounting history, a privileged way to approach historical research. In Hernàndez-Esteve E., Martelli M. (Eds). Before and after Luca Pacioli. Sansepolcro: Centro Studi Mario Pancrazi: 361-364.
  21. Homer S., Sylla R. (2011). A History of Interest Rates. Hoboken, John Wiley and Sons.
  22. Levati S. (1996). La venalità delle cariche nello Stato Pontificio tra XVI e XVII secolo. Ricerche Storiche, XXVI: 525-543.
  23. Lodolini A. (1956). I «Monti Camerali» nel sistema della finanza pontificia, in Archivi storici delle aziende di credito, 2 voll., Roma, Associazione Bancaria Italiana, I, 263-278.
  24. Lodolini A. (1958). Le finanze pontificie e i “Monti”, in Atti del XXXIV Congresso di storia del Risorgimento italiano, Roma: Istituto per la Storia del Risorgimento, 237-244.
  25. Masini R. (2005). Il Debito Pubblico pontificio a fine Seicento. I monti camerali. Roma: Edimond.
  26. Masini R. (2007). Gli investitori nei titoli del debito pubblico pontificio: categorie sociali, distribuzione delle quote, motivazioni di una scelta (XVII secolo). In De Luca G. and Moioli A. (eds) Debito pubblico e mercati finanziari in Italia secoli XIII-XX. Milano: FrancoAngeli, 197-214.
  27. Monaco M. (1960). Il primo debito pubblico pontificio: il Monte della Fede (1526). Studi Romani, VIII, 3-4: 553-569.
  28. Munro J. (2003). The Medieval Origins of the Financial Revolution: Usury, Rentes, and Negotiability. The International History Review 25(3): 505-556.
  29. North D.C. (1990). Institutions, Institutional Change and Economic Performance. Cambridge: Cambridge University Press
  30. Partner P. (1980). Papal financial policy in the Renaissance and Counter-Reformation, Past & Present, 88: 17-62
  31. Piola Caselli F. (1973). Aspetti del debito pubblico nello Stato Pontificio: gli uffici vacabili. Annali della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia, 11: 1-74.
  32. Piola Caselli F. (1988). La diffusione dei luoghi di monte della Camera Apostolica alla fine del XVI secolo. Capitali investiti e rendimenti, in Credito e sviluppo economico in Italia dal Medio Evo all'età contemporanea. Verona: SISE, 191-216.
  33. Piola Caselli F. (1989). La disciplina amministrativa ed il trattamento fiscale dei Luoghi di Monte della Camera Apostolica tra il XVI ed il XVII secolo. In: Pelàez MJ (ed). Historia economica y de las istituciones financieras en Europa. Trabajos en homenaje a Ferran Valls i Tabernier. Barcellona: Catedra de Historia del Derecho y de las Instituciones. Facultas de derecho, 3525-3549.
  34. Piola Caselli F. (1991). Gerarchie curiali e compravendita degli uffici a Roma tra il XVI ed il XVII secolo. Archivio della Società Romana di Storia Patria, CXIV: 117-125.
  35. Piola Caselli F. (1991). Banchi privati e debito pubblico pontificio a Roma tra Cinquecento e Seicento. In Banchi pubblici, banchi privati e monti di pietà nell'Europa preindustriale. Amministrazione, tecniche operative e ruoli economici. Genova: Società Ligure di Storia Patria, 461-495.
  36. Piola Caselli F. (1993). Una montagna di debiti. I monti baronali dell’aristocrazia romana nel Seicento. Roma moderna e contemporanea, I(2): 21-55.
  37. Piola Caselli F. (2007). Evoluzione e finanziamento del debito pubblico pontificio tra XVII e XVIII secolo. In: De Luca G. and Moioli A. (eds) Debito pubblico e mercati finanziari in Italia secoli XIII-XX. Milano: FrancoAngeli, 215-249
  38. Piola Caselli F. (2008). Public Debt in the Papal States: Financial Market and Government Strategies in the Long Run. (Seventeenth-Nineteenth Centuries). In: Piola Caselli F. (ed), Government Debts and Financial Market in Europe. London: Routledge, 105-120;
  39. Stasavage D. (2011). States of Credit: Size, Power, and the Development of European Polities. Princeton: Princeton University Press.
  40. Strangio D. (1994). Debito pubblico e riorganizzazione del mercato finanziario nello Stato ecclesiastico del ‘700. Roma moderna e contemporanea, II(1): 179-202.
  41. Strangio D. (1999). L’amministrazione del debito pubblico pontificio nel Settecento. Archivio della Società Romana di Storia Patria, CXXII: 277-314.
  42. Strangio D. (2005). Il sistema finanziario del debito pubblico pontificio tra età moderna e contemporanea. Rivista di Storia Finanziaria, 14: 7-42.
  43. Strangio D. (2013). Public Debt in the Papal States, Sixteenth to Eighteenth Century. Journal of Interdisciplinary History, XLIII(4): 511-537.
  44. Stumpo E. (1985). Il capitale finanziario a Roma fra Cinque e Seicento. Contributo alla storia della fiscalità pontificia in età moderna (1570-1660). Milano: Giuffrè.
  45. Tobin J. (1984). On the Efficiency of the Financial System, Lloyds Bank Review, 153: 1-15.
  46. Tracy J.D. (1985). A Financial Revolution in the Habsburg Netherlands. Renten and Renteniers in the Country of Holland, 1515-1565, Berkeley, University of California Press.
  47. Van Der Wee H. (1963). The Growth of the Antwerp Market and the European Economy. Fourteenth to Sixteenth Centuries. Louvain: Publications Universitaires.
  48. Van der Wee H. (1977). Monetary, Credit and Banking Systems, In. Rich E.E. and Wilson CH. (eds) The Cambridge Economic History of Europe. Cambridge: Cambridge University Press, 290-392
  49. Williamson O.E. (1985). The Economic Institutions of Capitalism. New York: Macmillan.

Francesco Colzi, The Structure and Efficiency of the Public Debt Administration of the Papal States (16th-17th Centuries) in "CONTABILITÀ E CULTURA AZIENDALE" 1/2021, pp 61-81, DOI: 10.3280/CCA2021-001003