Corpi in analisi

Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA
Autori/Curatori: Luigi Antonio Perrotta
Anno di pubblicazione: 2022 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 20 P. 64-83 Dimensione file: 233 KB
DOI: 10.3280/PSP2022-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il contributo inizia con una panoramica sul tema corpo-mente, sottolineandone l’importanza sul piano epistemologico, clinico e teorico nello scenario psicoanalitico. L’autore, attraverso rivisitazioni teoriche e casi clinici, si concentra sui differenti livelli in cui il corpo può entrare nello scenario della mente nel complesso svi-luppo psichico individuale, esplorando la possibilità di rappresentare a livello psi-chico il proprio corpo biologico e soffermandosi sul processo che porta la propria corporeità ad una "visibilità psichica". Quando i primitivi processi di integrazione falliscono o risultano compromessi, può stabilirsi una forma di dissociazione corpo-mente, aspetto che si può evidenziare in diverse forme di psicopatologia e condotte sintomatiche contemporanee. Il contributo, inoltre, attraverso uno specifico passaggio clinico, sottolinea la centralità delle reazioni corporee dell’analista in momenti delicati della cura, soffermandosi su un controtransfert corporeo particolarmente intenso. Il controtransfert corporeo può indicare elementi non ancora avvicinabili su un piano diverso da quello delle manifestazioni somatiche. Il corpo dà indicazioni importanti rispetto alla collocazione di elementi del mondo interno del paziente non pensabili, ed è anche "regolatore di stato" per la relazione terapeutica in corso e per le possibilità e disponibilità di investimento dell’analista stes-so.

  1. Anzieu D. (1985). L’Io-pelle. Roma: Borla, 1987.
  2. Bion W.R. (1961). Esperienze nei Gruppi. Roma. Armando, 1979.
  3. Bion W.R. (1962). Apprendere dall’esperienza. Roma: Armando, 1979.
  4. Bion W.R. (1967). Analisi degli schizofrenici e metodo psicoanalitico. Roma: Armando, 1979.
  5. Bleger J. (1967). Simbiosi e ambiguità. Studio psicoanalitico. Roma: Armando, 2010.
  6. Bollas C. (1989). L’ombra dell’oggetto. Psicoanalisi del conosciuto non pensato. Milano: Raffaello Cortina, 2018.
  7. Buonfiglio G. (2000). La rappresentazione delle esperienze corporee: le molteplici forme con cui partecipano al dialogo psicoanalitico. Atti del 1° Congresso SI-EFPP - Roma, 6 maggio 2000. “Costanti e Evoluzioni del Setting in Psicoterapia Psicoanalitica”. Articolo on-line -- http://www.psychomedia.it/pm-proc/efpp/ buonfiglio.htm.
  8. Cotrufo P. (a cura di). Corpo e Psicoanalisi. Roma: Borla Edizioni, 2008.
  9. Dejours C. (2021). Le corps, d’abord. Corp èrotique, corp biologique et sens moral. (trad. it.: Il corpo, prima di tutto - Corpo biologico, corpo erotico e senso morale). Paris: Payot.
  10. Di Benedetto A., La musica segreta al confine corpo-mente. In Ciambelli M., Oneroso F., Pulli G. (a cura di). Il segreto e la psicoanalisi. Napoli: Idelson-Gnocchi, 1996.
  11. Ferrari A. (1992). L’eclissi del corpo. Roma: Borla Edizioni, 1992.
  12. Freud S. (1892). Studi sull’isteria. OSF, 1.
  13. Freud S. (1895). Progetto di una psicologia. OSF, 2.
  14. Freud S. (1905). Tre saggi sulla teoria sessuale. OSF, 4.
  15. Freud S. (1922). L’Io e l’Es. OSF, 9.
  16. Freud S. (1938). Compendio di psicoanalisi. OSF, 9.
  17. Freud S. (1915a). Pulsioni e loro destino. OSF, 8.
  18. Freud S. (1915b). L’inconscio. OSF, 8.
  19. Fromm-Reichmann F. (1959). Psychoanalysis and Psychotherapy. Selected Papers. Chicago: The University of Chicago Press (trad. it. Psicoanalisi e psicoterapia. Milano: Feltrinelli, 1964).
  20. Gaddini E. (1980). Note sul problema mente-corpo. In: Scritti 1953-1985. Milano: Raffaello Cortina, 1989.
  21. Lombardi R. (2016). Metà prigioniero, metà alato. La dissociazione corpo-mente in psicoanalisi. Torino: Bollati Boringhieri.
  22. Ogden T.H. (1989). Il Limite Primigenio dell’Esperienza. Roma: Astrolabio, 1992.
  23. Resnik S. (2005). Glacial Times: A Journey througth the World of Madness. London Routledge.
  24. Searles H.F. (1965). Collected Papers on Schizophrenia and Related Subject. New York: International Universities Press (trad. it. Scritti sulla schizofrenia. Torino: Boringhieri, 1974).
  25. Sullivan Harry S. (1953). The Interpersonal Theory of Psychiatry. New York. Norton (trad. it. Teoria interpersonale della psichiatria. Milano: Feltrinelli 1962).
  26. Winnicott D.W. (1945). Lo sviluppo emozionale primario. Trad. it. in Winnicott D.W. (1958). Dalla pediatria alla psicoanalisi. Firenze: Martinelli, 1975.
  27. Winnicott D.W. (1949). L’intelletto e il suo rapporto con lo psiche-soma. In Dalla pediatria alla psicoanalisi. Firenze: Martinelli, 1975.

Luigi Antonio Perrotta, Corpi in analisi in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 1/2022, pp 64-83, DOI: 10.3280/PSP2022-001005