Clicca qui per scaricare

La resistenza delle città italiane agli assedi di Federico II di Svevia (1237-1250): tattiche, politiche, scelte identitarie
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Paolo Grillo 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 157 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 407-428 Dimensione file:  76 KB
DOI:  10.3280/SS2017-157001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo analizza il ruolo degli assedi durante la guerra fra l’imperatore Federico II di Svevia e i comuni italiani guidati da Milano (1239-1250). Federico assediò cinque grandi città: Brescia (1238), Milano (1239), Faenza (1240-41), Viterbo (1243) e Parma (1247-48), ma solo Faenza si dovette arrendere. La ricerca esamina e discute i motivi militari, politici e sociali degli insuccessi delle forze imperiali.


Keywords: Comuni italiani, imperatore Federico II, assedi, guerra medievale.

  1. Bonazzi G. (1902) (a cura di), Chronicon Parmense, Città di Castello, Lapi.
  2. Carbonetti Vendittelli C. (2002), (a cura di), Il registro della cancelleria di Federico II del 1239-40, 2 voll., Roma, ISIME.
  3. Huillard-Breholles J.L.A. (1852-1861), Historia diplomatica Friderici Secundi, 6 voll., Paris, E. Plon.
  4. Imperiale di Sant’Angelo C. (1923) (a cura di), Annali genovesi di Caffaro e de’ suoi continuatori, III, Roma, Tipografia del Senato.
  5. Jaffé P. (1863) (a cura di), Annales Placentini Gibellini, in Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, t. XVIII, Hannover, Impensis Bibliopolii Hahniani, pp. 465-623
  6. Jaffé P. (1866) (a cura di), Annales Sanctae Iustinae Patavini a. 1207-1270, in Monumenta Germianiae Historica, Scriptores, t. XIV, Hannover, Impensis Bibliopolii Hahniani, pp. 148-193.
  7. Matthew Paris (1874-1883), Chronica Majora, a cura di H. Richards Luard, VII voll., London, Her Majesty’s Stationery.
  8. Ryccardi de Sancto Germano (1938), Chronica, a cura di C.A. Garufi, Bologna, Zanichelli.
  9. Salimbene de Adam (2002), Cronaca, a cura di C.S. Nobili, Roma, Istituto poligrafico e zecca dello Stato.
  10. Villani G. (2007), Nuova cronica, a cura di G. Porta, 2 voll., Parma, Fondazione Pietro Bembo- Guanda.
  11. Winkelmann E. (1880), Acta imperii inedita seculi 13.: Urkunden und Briefe zur Geschichte des Kaiserreicichs und des Konigreichs Sicilien, Innsbruck, Verlag der Wagner’schen Universitats-Buchhandulung.
  12. Alberzoni M.P. (2002a), Le armi del legato: Gregorio da Montelongo nello scontro fra Papato e Impero, in La propaganda politica nel basso Medioevo, Spoleto, CISAM, pp. 177-239.
  13. Bonazzi G. (1902) (a cura di), Chronicon Parmense, Città di Castello, Lapi.
  14. Carbonetti Vendittelli C. (2002), (a cura di), Il registro della cancelleria di Federico II del 1239-40, 2 voll., Roma, ISIME.
  15. Huillard-Breholles J.L.A. (1852-1861), Historia diplomatica Friderici Secundi, 6 voll., Paris, E. Plon.
  16. Imperiale di Sant’Angelo C. (1923) (a cura di), Annali genovesi di Caffaro e de’ suoi continuatori, III, Roma, Tipografia del Senato.
  17. Alberzoni M.P. (2002b), Gregorio da Montelongo, in Dizionario biografico degli Italiani, vol. 59, Roma, Treccani, pp. 268-275.
  18. Jaffé P. (1863) (a cura di), Annales Placentini Gibellini, in Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, t. XVIII, Hannover, Impensis Bibliopolii Hahniani, pp. 465-623
  19. Alfani G., Rizzo M. (2013) (a cura di), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli.
  20. Jaffé P. (1866) (a cura di), Annales Sanctae Iustinae Patavini a. 1207-1270, in Monumenta Germianiae Historica, Scriptores, t. XIV, Hannover, Impensis Bibliopolii Hahniani, pp. 148-193.
  21. Matthew Paris (1874-1883), Chronica Majora, a cura di H. Richards Luard, VII voll., London, Her Majesty’s Stationery.
  22. Ryccardi de Sancto Germano (1938), Chronica, a cura di C.A. Garufi, Bologna, Zanichelli.
  23. Amatuccio G. (2003), Mirabiliter pugnaverunt. L’esercito del Regno di Sicilia al tempo di Federico II, Napoli, Editoriale Scientifica.
  24. Salimbene de Adam (2002), Cronaca, a cura di C.S. Nobili, Roma, Istituto poligrafico e zecca dello Stato.
  25. Bachrach B.S. (1994), Medieval siege warfare: a reconnaissance, in «The journal of military history», 58, pp. 119-133.
  26. Villani G. (2007), Nuova cronica, a cura di G. Porta, 2 voll., Parma, Fondazione Pietro Bembo- Guanda.
  27. Bradbury J. (1992), The medieval siege, New York, Boydell & Brewer.
  28. Winkelmann E. (1880), Acta imperii inedita seculi 13.: Urkunden und Briefe zur Geschichte des Kaiserreicichs und des Konigreichs Sicilien, Innsbruck, Verlag der Wagner’schen Universitats-Buchhandulung.
  29. Corfis I.A., Wolfe M. (1995) (a cura di), The medieval city under siege, Woodbridge, Boydell.
  30. Degrassi D., Varanini G.M. (2007a) (a cura di), Città sotto assedio. Italia secoli XIII-XV, parte monografica di «Reti Medievali – Rivista», 8 (http://www.rmojs.unina.it/index.php/rm/issue/view/5).
  31. Alberzoni M.P. (2002a), Le armi del legato: Gregorio da Montelongo nello scontro fra Papato e Impero, in La propaganda politica nel basso Medioevo, Spoleto, CISAM, pp. 177-239.
  32. Degrassi D., Varanini G.M. (2007b), Città sotto assedio, le ragioni di un progetto, in D. Degrassi, G.M. Varanini (2007a).
  33. Alberzoni M.P. (2002b), Gregorio da Montelongo, in Dizionario biografico degli Italiani, vol. 59, Roma, Treccani, pp. 268-275.
  34. De Vincentiis A. (2005), Viterbo, in Federico II. Enciclopedia Fridericiana, Roma, Treccani, pp. 908-910.
  35. Alfani G., Rizzo M. (2013) (a cura di), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli .
  36. Amatuccio G. (2003), Mirabiliter pugnaverunt. L’esercito del Regno di Sicilia al tempo di Federico II, Napoli, Editoriale Scientifica.
  37. Gaier C. (1968), Art et organisation militaires dans la principauté de Liège et dans le comté de Looz au Moyen Âge, Bruxelles, Académie Royale de Belgique.
  38. Bachrach B.S. (1994), Medieval siege warfare: a reconnaissance, in «The journal of military history», 58, pp. 119-133.
  39. Grillo P. (2007), Velut leena rugiens. Brescia assediata da Federico II (luglio-ottobre 1238), in Degrassi, Varanini (2007a)
  40. Bradbury J. (1992), The medieval siege, New York, Boydell & Brewer.
  41. Corfis I.A., Wolfe M. (1995) (a cura di), The medieval city under siege, Woodbridge, Boydell.
  42. Grillo P. (2008), Cavalieri e popoli in armi. Le istituzioni militari nell’Italia medievale, Roma-Bari, Laterza.
  43. Degrassi D., Varanini G.M. (2007a) (a cura di), Città sotto assedio. Italia secoli XIII-XV, parte monografica di «Reti Medievali – Rivista», 8 (http://www.rmojs.unina.it/index.php/rm/issue/view/5).
  44. Grillo P. (2011), I comandanti degli eserciti comunali nel Duecento: uno studio della campagna di Parma (1247-1248), in P. Grillo (a cura di), Cittadini in armi. Eserciti e guerre nell’Italia comunale, Soveria Mannelli, Rubbettino, pp. 9-35.
  45. Degrassi D., Varanini G.M. (2007b), Città sotto assedio, le ragioni di un progetto, in D. Degrassi, G.M. Varanini (2007a).
  46. De Vincentiis A. (2005), Viterbo, in Federico II. Enciclopedia Fridericiana, Roma, Treccani, pp. 908-910.
  47. Grillo P. (2013a), Processi decisionali e innovazioni tattiche nella guerra medievale. La campagna di Federico II di Svevia contro Milano nell’autunno del 1239, in «Società e storia», 141, pp. 427-446.
  48. Gaier C. (1968), Art et organisation militaires dans la principauté de Liège et dans le comté de Looz au Moyen Âge, Bruxelles, Académie Royale de Belgique.
  49. Grillo P. (2013b), Un imperatore per signore? Federico II e i comuni dell’Italia settentrionale, in Id. (a cura di), Signorie italiane e modelli monarchici (secoli XIIXIV), Roma, Viella, pp. 77-100.
  50. Grillo P. (2007), Velut leena rugiens. Brescia assediata da Federico II (luglio-ottobre 1238), in Degrassi, Varanini (2007a)
  51. Grillo P. (2008), Cavalieri e popoli in armi. Le istituzioni militari nell’Italia medievale, Roma-Bari, Laterza.
  52. Grillo P. (2011), I comandanti degli eserciti comunali nel Duecento: uno studio della campagna di Parma (1247-1248), in P. Grillo (a cura di), Cittadini in armi. Eserciti e guerre nell’Italia comunale, Soveria Mannelli, Rubbettino, pp. 9-35.
  53. Grillo P. (2014a), Le guerre del Barbarossa. I comuni contro l’imperatore, Roma-Bari, Laterza.
  54. Grillo P. (2013a), Processi decisionali e innovazioni tattiche nella guerra medievale. La campagna di Federico II di Svevia contro Milano nell’autunno del 1239, in «Società e storia», 141, pp. 427-446.
  55. Grillo P. (2013b), Un imperatore per signore? Federico II e i comuni dell’Italia settentrionale, in Id. (a cura di), Signorie italiane e modelli monarchici (secoli XII-XIV), Roma, Viella, pp. 77-100.
  56. Grillo P. (2014a), Le guerre del Barbarossa. I comuni contro l’imperatore, Roma-Bari, Laterza.
  57. Grillo P. (2014b), Da diritto a privilegio. La cittadinanza nell’età comunale, in B. Del Bo (a cura di), Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città basso medievali, Roma, Viella, pp. 25-46.
  58. Lazzari T. (2005), Faenza, in Federico II. Enciclopedia Federiciana, II, Roma, Treccani, pp. 571-573.
  59. Maire Vigueur J.-C. (1994), Religione e politica nella propaganda pontificia (Italia comunale, prima metà del XIII secolo), in P. Cammarosano (a cura di) Le forme della propaganda politica nel Due e nel Trecento, Roma, École Française de Rome, pp. 65-83.
  60. Grillo P. (2014b), Da diritto a privilegio. La cittadinanza nell’età comunale, in B. Del Bo (a cura di), Cittadinanza e mestieri. Radicamento urbano e integrazione nelle città basso medievali, Roma, Viella, pp. 25-46.
  61. Lazzari T. (2005), Faenza, in Federico II. Enciclopedia Federiciana, II, Roma, Treccani, pp. 571-573.
  62. Malczek W. (1994), La propaganda antiimperiale nell’Italia federiciana: l’attività dei legati papali, in A. Paravicini Bagliani e P. Toubert (a cura di), Federico II e le città italiane, Palermo, Sellerio, pp. 290-303.
  63. Maire Vigueur J.-C. (1994), Religione e politica nella propaganda pontificia (Italia comunale, prima metà del XIII secolo), in P. Cammarosano (a cura di) Le forme della propaganda politica nel Due e nel Trecento, Roma, École Française de Rome, pp. 65-83.
  64. McGlynn S. (2010), Siege Warfare. Tactics and technology, in The Oxford encyclopedia of medieval warfare and military technology, a cura di C.J. Rogers, III, New York, Oxford University Press, pp. 265-270.
  65. Malczek W. (1994), La propaganda antiimperiale nell’Italia federiciana: l’attività dei legati papali, in A. Paravicini Bagliani e P. Toubert (a cura di), Federico II e le città italiane, Palermo, Sellerio, pp. 290-303.
  66. McGlynn S. (2010), Siege Warfare. Tactics and technology, in The Oxford encyclopedia of medieval warfare and military technology, a cura di C.J. Rogers, III, New York, Oxford University Press, pp. 265-270.
  67. McMillin L.A. (1989), Women on the Walls: Women and Warfare in the Catalan Grand Chronicles, in «Catalan Review», III, pp. 123-136.
  68. McMillin L.A. (1989), Women on the Walls: Women and Warfare in the Catalan Grand Chronicles, in «Catalan Review», III, pp. 123-136.
  69. Milani G. (2003), L’esclusione dal comune. Conflitti e bandi politici a Bologna e in altre città italiane tra XII e XIV secolo, Roma, ISIME.
  70. Milani G. (2009), Legge ed eccezione nei comuni di Popolo del XIII secolo (Bologna, Perugia, Pisa), in «Quaderni storici», 131, pp. 377-398.
  71. Milani G. (2003), L’esclusione dal comune. Conflitti e bandi politici a Bologna e in altre città italiane tra XII e XIV secolo, Roma, ISIME.
  72. Prouteau N., de Croucy-Chanel E., Faucherre N. (2011) (a cura di), Artillerie et fortification. 1200-1600, Rennes, Presses Universitaires de Rennes.
  73. Rogers R. (20023), Latin siege warfare in the Twelfth Century, New York, Oxford University press.
  74. Milani G. (2009), Legge ed eccezione nei comuni di Popolo del XIII secolo (Bologna, Perugia, Pisa), in «Quaderni storici», 131, pp. 377-398.
  75. Settia A.A. (1993), Comuni in guerra. Armi ed eserciti nell’Italia delle città, Bologna, Clueb.
  76. Settia A.A. (2002), Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel Medioevo, Roma-Bari, Laterza.
  77. Prouteau N., de Croucy-Chanel E., Faucherre N. (2011) (a cura di), Artillerie et fortification. 1200-1600, Rennes, Presses Universitaires de Rennes.
  78. Settia A.A. (2007), «Per viam obsidionis stricte»: fuori e dentro la città. Osservazioni conclusive, in Degrassi, Varanini (2007).
  79. Rogers R. (20023), Latin siege warfare in the Twelfth Century, New York, Oxford University press.
  80. Settia A.A. (2008), De re militari. Pratica e teoria nella guerra medievale, Roma, Viella.
  81. Simeoni L. (1937-38), Federico II all’assedio di Faenza, in “Atti e Memorie della R. Deputazione di Storia Patria per l’Emilia e la Romagna”, n.s. 3, pp. 165-199.
  82. Settia A.A. (1993), Comuni in guerra. Armi ed eserciti nell’Italia delle città, Bologna, Clueb.
  83. Stürner W. (2009), Federico II e l’apogeo dell’impero, Roma, Salerno.
  84. Vallerani M. (2001), I rapporti intercittadini nella regione lombarda tra XII e XIII secolo, in G. Rossetti, (a cura di), Legislazione e prassi istituzionale nell’Europa medievale. Tradizioni normative, ordinamenti, circolazione mercantile (secoli XI-XV), Liguori, Napoli, pp. 221-290.
  85. Settia A.A. (2002), Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel Medioevo, Roma-Bari, Laterza.
  86. Varanini G.M. (2007), I riti dell’assedio. Alcune schede dalle cronache tardomedievali italiane, in Degrassi, Varanini (2007).
  87. Winkelmann E. (1886), Kaiser Friedrichs II. Kampf um Viterbo, in Historische Aufsätze dem Andenken an Georg Waitz gewidmet, Hannover, Hahn, pp. 277-305.
  88. Wolfe M. (1995), New perspectives on medieval siege warfare: an introduction, in Corfis, Wolfe (1995), pp. 3-14.
  89. Settia A.A. (2007), «Per viam obsidionis stricte»: fuori e dentro la città. Osservazioni conclusive, in Degrassi, Varanini (2007).
  90. Zorzi A. (1994), La giustizia imperiale, in A. Paravicini Bagliani e P. Toubert (a cura di), Federico II e le città italiane, Palermo, Sellerio, pp. 85-103.
  91. Zug Tucci H. (1999), I victricia castra di Federico II, in C.D. Fonseca, R. Crotti (a cura di), Federico II e la civiltà comunale dell’Italia del Nord, De Luca, Roma, pp. 59-74.
  92. Settia A.A. (2008), De re militari. Pratica e teoria nella guerra medievale, Roma, Viella.
  93. Simeoni L. (1937-38), Federico II all’assedio di Faenza, in “Atti e Memorie della R. Deputazione di Storia Patria per l’Emilia e la Romagna”, n.s. 3, pp. 165-199.
  94. Stürner W. (2009), Federico II e l’apogeo dell’impero, Roma, Salerno.
  95. Vallerani M. (2001), I rapporti intercittadini nella regione lombarda tra XII e XIII secolo, in G. Rossetti, (a cura di), Legislazione e prassi istituzionale nell’Europa medievale. Tradizioni normative, ordinamenti, circolazione mercantile (secoli XIXV), Liguori, Napoli, pp. 221-290.
  96. Varanini G.M. (2007), I riti dell’assedio. Alcune schede dalle cronache tardomedievali italiane, in Degrassi, Varanini (2007).
  97. Winkelmann E. (1886), Kaiser Friedrichs II. Kampf um Viterbo, in Historische Aufsätze dem Andenken an Georg Waitz gewidmet, Hannover, Hahn, pp. 277-305.
  98. Wolfe M. (1995), New perspectives on medieval siege warfare: an introduction, in Corfis, Wolfe (1995), pp. 3-14.
  99. Zorzi A. (1994), La giustizia imperiale, in A. Paravicini Bagliani e P. Toubert (a cura di), Federico II e le città italiane, Palermo, Sellerio, pp. 85-103.
  100. Zug Tucci H. (1999), I victricia castra di Federico II, in C.D. Fonseca, R. Crotti (a cura di), Federico II e la civiltà comunale dell’Italia del Nord, De Luca, Roma, pp. 59-74.

Paolo Grillo, in "SOCIETÀ E STORIA " 157/2017, pp. 407-428, DOI:10.3280/SS2017-157001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche