Peer Reviewed Journal



Proporre un articolo
SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
3 fascicoli all'anno , ISSN 1591-2027 , ISSNe 1972-5116
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 25,50
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 22,00

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 76,50;Estero € 109,00;
solo online (IVA esclusa):  € 85,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 72,00 (Italia); cartaceo: € 95,50 (Estero); solo online (privati): € 62,50 ; 
Info abbonamenti  Info Soci AIS

Abbonati qui


La Rivista si pone come finalità di: presentare ricerche, studi e riflessioni di sociologia, teorica e applicata, in relazione ai grandi problemi della società contemporanea, alle grandi pubblic issues che esigono risposte di politica sociale; favorire un dialogo fra scienze sociali a base empirica, esplicativa e comprendente, e scienze sociali a base normativa; sottolineare le discontinuità tra mondo moderno e dopo-moderno, evidenziando gli scenari della società del XXI secolo.
Intende affrontare i temi della teoria sociologica generale, l’analisi dei sistemi sociali comparati e dell’organizzazione della società finalizzata al benessere, i temi dello Stato sociale, del privato sociale, della famiglia, del ciclo di vita degli individui e delle generazioni.
In collaborazione con noti studiosi italiani e stranieri analizza i diversi settori della protezione sociale, del mercato del lavoro, della cittadinanza, delle migrazioni, dell’articolazione dei servizi e delle politiche sociali per riferimento al contesto nazionale, europeo e mondiale. La struttura: una parte monografica composta da saggi che analizzano problematiche sociologiche di particolare interesse pubblico e di carattere innovativo; una parte di documenti e materiali inediti, nazionali e internazionali, e di riflessioni su di essi proposte da esperti del settore; una sezione di dibattiti e di orizzonti di ricerca che evidenzieranno le maggiori novità sociali sia dal punto di vista empirico sia da quello teorico; itinerari di lettura finalizzati a commentare la più recente pubblicistica; recensioni e segnalazioni bibliografiche volte ad aggiornare le conoscenze sulle più importanti ricerche teoriche ed empiriche a livello nazionale ed internazionale.

I fascicoli di questa Rivista usciti anche in versione "libro/ebook" sono consultabili all’interno della Collana “Sociologia, Cambiamento e politica sociale”, Sezione 4 Studi, saggi e documenti.

Fondatore della Rivista: Pierpaolo Donati (Univ. di Bologna).
Direttore scientifico della Rivista: Riccardo Prandini (Univ. di Bologna).
Consiglio di Direzione: Margaret S. Archer (EPFL, Univ. Warwik), Ivo Colozzi (Univ. di Bologna); Paola Di Nicola (Univ. di Verona); Michel Forsé (CNRS Parigi), Charles Glenn (Boston University), Giovanna Rossi (Univ. Cattolica di Milano), Gunther Teubner (J.W. Goethe Universität, Frankfurt a.M.).
Redazione: Andrea Bassi (Univ. di Bologna-Forlì); Elisabetta Carrà (Responsabile dei rapporti con il Comitato scientifico italiano - Univ. Cattolica di Milano); Isabella Crespi (Responsabile dei rapporti con il Comitato scientifico internazionale - Univ. di Macerata); Giulia Ganugi (Univ. di Bologna); Luca Guizzardi (Univ. di Bologna); Elena Macchioni (Segretario di Redazione - Univ. di Bologna); Gianluca Maestri (Univ. di Bologna); Luca Martignani (Univ. di Bologna); Giuseppe Monteduro (Univ. di Bologna); Sara Mazzucchelli (Univ. Cattolica di Milano); Luca Pesenti (Univ. Cattolica di Milano); Sandro Stanzani (Univ. di Verona); Paolo Terenzi (Univ. di Bologna-Forlì); Luigi Tronca (Univ. di Verona); Martina Visentin (Univ. di Padova).
Comitato scientifico italiano: Maurizio Ambrosini (Univ. Milano); Sergio Belardinelli (Univ. di Bologna-Forlì); Giovanni Bertin (Univ. di Venezia, Cà Foscari); Andrea Bixio (Univ. di Roma Sapienza); Lucia Boccacin (Univ. Cattolica di Milano); Donatella Bramanti (Univ. Cattolica di Milano); Vincenzo Cesareo (Univ. Cattolica di Milano); Costantino Cipolla (Univ. di Bologna-Forlì); Roberto Cipriani (Univ. di Roma Tre); Consuelo Corradi (Univ. Lumsa); Vittorio Cotesta (Univ. di Roma Tre); Luca Diotallevi (Univ. Roma Tre); Carla Facchini (Univ. di Milano, Bicocca); Antonio Fadda (Univ. di Sassari); Fabio Ferrucci (Univ. del Molise); Fabio Folgheraiter (Univ. Cattolica di Milano); Luigi Frudà (Univ. di Roma Sapienza); Guido Gili (Univ. del Molise); Andrea Maria Maccarini (Responsabile dei rapporti con il Comitato scientifico internazionale - Univ. di Padova); Mauro Magatti (Univ. Cattolica di Milano); Stefano Martelli (Univ. di Bologna); Alberto Merler (Univ. di Sassari); Mario Morcellini (Univ. di Roma Sapienza); Giorgio Osti (Univ. di Trieste); Mauro Palumbo (Univ. di Genova); Gabriele Pollini (Univ. di Trento); Costanzo Ranci (Politecnico di Milano); Roberto Rizza (Univ. di Bologna); Giancarlo Rovati (Univ. Cattolica di Milano); Silvio Scanagatta (Univ. di Padova); Loredana Sciolla (Univ. di Torino); Giovan Battista Sgritta (Univ. di Roma Sapienza).
Comitato scientifico internazionale: Jens Alber (Univ. di Konstanz); Martin Albrow (Roehampton Institute, London); Pete Alcock (Univ. di Birmingham); Ingo Bode (Univ. Kassel); Sally Bould (Univ. Delaware); Alain Caillé (Univ. di Nanterre); Sandro Cattacin (Univ. di Ginevra); Nuria Chinchilla (IESE Business School - Barcellona); Nick Crossley (Univ. Manchester); Mathiew Deflem (Univ. South Carolina); Amitai Etzioni (Univ. di Washington); Adalbert Evers (Univ. di Giessen); Pablo Garcia Ruiz (Univ. di Zaragoza); Jacques Godbout (Univ. di Québec); Elzbieta Halas (Univ. Warsaw); Max Haller (Univ. di Graz); Hans Joas (Univ. di Freiburg); Jean-Claude Kaufmann (Univ. di Parigi); Walter Korpi (Swedish Institute for Social Research, Stockholm); Jean-Louis Laville (CRIDA, Paris); Antonio Lucas (Univ. Complutense, Madrid); Miguel Mahfoud (Univ. Federale del Minas Gerais, Belo Horizonte); Frank Moulaert (Univ. Lovanio); Birgitte Pfau-Effinger (Univ. Hamburg); Douglas V. Porpora (Univ. di Philadelphia); Lester Salamon (Johns Hopkins University, Baltimore); Carol Uhlaner (Univ. of California); Antonin Wagner (Univ. di Zurich); Karin Wall (Univ. Lisbon); Eric D. Widmer (Univ. di Ginevra).

Per contattare la Redazione:La corrispondenza e i libri per recensione, vanno indirizzati alla segreteria della Rivista: Elena Macchioni, Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia - SDE, Strada Maggiore 45, 40125 Bologna. Tel. 051 2092878; Fax 051 238004; e-mail: elena.macchioni@unibo.it

Tutti i contributi sono giudicati da almeno due valutatori anonimi scelti dalla Direzione della Rivista; agli autori è inviata la decisione di «Sociologia e politiche sociali» circa la pubblicazione ed eventuali richieste di modifica dei contributi sottoposti. Gli autori sono tenuti a indicare su pagina (e file) separata dal testo il proprio nome, indirizzo postale e indirizzo e-mail, in modo che la Redazione possa inoltrare il testo ai valutatori senza rivelare il loro nome. La Redazione si impegna a dare un giudizio sulla pubblicabilità dei testi entro un periodo massimo di tre mesi. Per maggiori informazioni consultare le norme redazionali sempre in questa pagina.

Fascia A Anvur per settore concorsuale: area 14/C1 (Sociologia generale), area 14/C2 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi), area 14/C3 (Sociologia dei fenomeni politici e giuridici), area 14/D1 (Sociologia dei processi economici, del lavoro, dell'ambiente)

Accreditata ERIH Plus European Reference Index for the Humanities

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso la comunità accademica e il mondo della ricerca.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 3/2013 Personalizzare il welfare. Riccardo Prandini, Charles F. Sabel (a cura di)
Acquista il fascicolo in formato e-book


Riccardo Prandini, Charles F. Sabel, Presentazione
Charles F. Sabel, L’erogazione personalizzata di servizi nel nuovo welfare. Alcuni insegnamenti dai programmi di didattica speciale in finlandia
Riccardo Prandini, La persona come medium e forma di politica sociale. Un cambiamento di paradigma per i servizi di welfare?
Sarah Carr, Implementare i personal budget per l’assistenza sociale: alcuni insegnamenti fondamentali dalle esperienze e dalle evidenze empiriche inglesi ed internazionali
Matteo Orlandini, Co-produrre servizi di welfare: semantiche ed esempi per il contesto italiano
Luca Martignani, Un esempio di welfare personalizzato? Il sistema dotale della regione lombardia
Elena Macchioni, La costruzione dell’identità femminile fra responsabilità familiari e lavorative
Paolo Terenzi, Le azioni per combattere la dispersione scolastica. Una ricerca quantitativa sulle scuole secondarie in Emilia-Romagna
Recensioni


Fascicolo 2/2013 Generare benessere tra famiglia e impresa. Elena Macchioni, Nuria Chinchilla. (a cura di)
Acquista il fascicolo in formato e-book


Elena Macchioni, Nuria Chinchilla, Presentazione
Frederick Van Deusen, Superare l’implementation gap: il lavoro flessibile in 20 aziende statunitensi
Nuria Chinchilla, Marc Grau, Corporate family responsibility e ambienti di lavoro flessibili: un "must" per le aziende del XXI secolo
Maria Cristina Ghedina, L’audit famigliaelavoro: analisi degli impatti prodotti nelle aziende tedesche
Monica Boni, Alessandra Vultaggio, La via italiana al welfare aziendale: scenari attuali e prospettive future
Elena Macchioni, Welfare aziendale e politiche di conciliazione famiglia-lavoro: dai contratti discreti verso i contratti relazionali
Arianna Visentini, Evelina Massanova, Gli accordi territoriali per la conciliazione famiglia-lavoro in lombardia: la sperimentazione di workshop partecipati
Emiliana Mangone, La professione medica fra "essere", "fare" e "sapere relazionale"
Maria Letizia Bosoni, Paternità e conciliazione famiglia-lavoro
Recensioni


Fascicolo 1/2013 Ripensare i regimi di welfare: analisi critiche. Giovanni Bertin, Alex Robertson (a cura di)
Acquista il fascicolo in formato e-book


Giovanni Bertin, Alex Robertson, Presentazione
Wil Arts, Welfare regimes in an age of austerity
Armando Barrientos, I mercati del lavoro e il regime (scomposto) di welfare in America Latina
Paola Di Nicola, Il lavoro di cura tra defamiliarizzazione e mercificazione
Giovanni Bertin, Alex Robertson, Differenziazione dei sistemi di welfare: le incoerenze dei sistemi liberali e mediterranei
Luca Fazzi, Il terzo settore e i limiti del paradigma dei regimi di welfare
Luca Martignani, Politiche sociali fra territorio e personalizzazione: processi distintivi e convergenze internazionali
Caterina Balenzano, Giuseppe Moro, Rosalinda Cassibba, L’adozione mite: peculiarità, criteri di successo e valutazione di outcome
Recensioni


Sommari delle annate

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998