Scienze e salute

Direzione: Mara Tognetti Bordogna, Politiche socio-sanitarie, Medicine complementari, Università Federico II di Napoli

Comitato scientifico:
Roberto Beneduce, Etnopsichiatria, Università di Torino;
Gilles Bibeau, Antropologia, Mc Gill University, Università di Montreal;
Albino Claudio Bosio, Psicologia medica, Università Cattolica di Milano;
Mario Cardano, Metodologia della ricerca, Università di Torino;
Guia Castagnini, Unità Operativa Complessa di Cure Palliative, Hospice - A.O. Desio e Vimercate;
Cesare Cislaghi, Economia sanitaria, Università di Milano;
Giorgio Cosmacini, Università Vita-Salute dell’Istituto Scientifico Ospedale San Raffaele;
Pierpaolo Donati, Sociologia della salute, Università di Bologna;
Claudine Herzlich, Sociologia della medicina, CNRS-Ecoles Hautes Etudes en Sciences Sociales;
Marco Ingrosso, Promozione della salute, Università di Ferrara;
Florentine Jaques, Fitofarmacologia, Università di Metz;
Michele La Rosa, Organizzazione sanitaria, Università di Bologna;
Sergio Manghi, Sociologia della conoscenza, Università di Parma;
Mario Morcellini, Scienze della comunicazione, Università di Roma;
Antonio Pagano, Igiene e Medicina preventiva, Università di Milano;
Mariella Pandolfi, Antropologia medica, Università di Montreal;
Benedetto Saraceno, Riabilitazione, OMS, Ginevra;
Marco Terraneo, Metodi quantitativi per la salute, Università di Milano-Bicocca;
Mara Tognetti Bordogna, Politiche socio-sanitarie, Medicine complementari, Università Federico II di Napoli;
Giovanna Vicarelli, Professioni sanitarie, Università Politecnica delle Marche;
Paolo Giovanni Vintani, Farmacista in Barlassina (Mi).

Il rapporto sempre più autonomo e responsabile che il cittadino intrattiene oggi con il proprio benessere fa di salute e malattia il terreno su cui si misurano bisogni individuali e collettivi, esigenze relazionali e alterazioni biofisiche, richieste di intervento di apparati normalizzanti (il complesso sanitario).
La ricaduta di tali eventi nel quotidiano richiede chiavi di lettura coerenti che ne determinino il significato in rapporto sia al campo disciplinare di interesse che al contesto in cui maturano, dove si generano comportamenti non comprensibili a partire da un’ottica meramente sanitaria.
D’altro canto il diritto alla salute, diventato parametro di qualità della vita, investe di nuove responsabilità il sistema di cura sia esso pubblico, privato o di terzo settore aprendo al tempo stesso nuovi scenari occupazionali. Tutto ciò richiede attenzione e impegno sia nel campo della formazione delle figure che promuovono la salute, sia della produzione di testi per gli operatori, come è fondamentale che le diverse discipline concorrano a definire di volta in volta che cosa sia “salute” e attraverso quali azioni possa essere efficacemente promossa nel mutato contesto sociale. Di qui l’urgenza di una collana che, seguendo più direzioni (Teorie, Ricerca, Formazione, Comunicazione e Saperi transculturali) e avvalendosi anche di apporti internazionali, contribuisca ad abbattere gli steccati disciplinari in cui la salute è stata rinchiusa e ne promuova una concezione più ampia.

I titoli della collana Scienze e salute sono sottoposti a doppio referaggio anonimo.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 93 titoli

Marie Rose Moro, Quitterie De La Noe

Manuale di psichiatria transculturale.

Dalla clinica alla società

Il libro si rivolge a studiosi e operatori, attenti a tutte le questioni transculturali, come per esempio quelle che sorgono durante le consultazioni di medicina, di pediatria, di psichiatria e nei servizi di Protezione Materno-Infantile, nelle scuole, nei tribunali, nei quartieri, nella città…

cod. 1370.2.1

Elena Spina

Ostetriche e Midwives.

Spazi di autonomia e identità corporativa

Il volume affronta il tema relativo al processo di professionalizzazione dell’ostetrica. Alla luce delle riforme avviate negli anni ’90 nel settore sanitario, si ricostruiscono le dinamiche che portano alla ri-qualificazione di tale figura professionale all’interno di contesti sanitari interessati, contestualmente, dal processo di aziendalizzazione. La realtà italiana è poi confrontata con quella britannica delle midwives.

cod. 1370.37

Sylvie Fainzang, Vittorio A. Sironi

Farmaci e società.

Il paziente, il medico e la ricetta

Il volume s’interroga sul modo in cui pazienti di diversa estrazione culturale e religiosa accolgono la prescrizione medica e assumono la terapia proposta, sull’automedicazione, sulla percezione che le persone hanno dei farmaci e sul rapporto che instaurano col medico. L’uso dei farmaci costituisce un parametro importante per analizzare i comportamenti degli individui e i cambiamenti sociali: difatti l’utilizzo dei farmaci muta radicalmente all’interno della stessa società quando la multietnicità ne diventa tratto saliente.

cod. 1370.36

Luciano Benedetti

Curare sulla soglia della vita.

L'hospice "Il Tulipano" di Niguarda

La cronaca del processo di formazione dell’équipe di operatori de Il Tulipano, nuovo hospice dell’Azienda Ospedaliera Niguarda Ca’ Granda di Milano, uno degli ospedali più grandi e attrezzati della Lombardia. Un testo per gli operatori del settore, ma anche per il personale sanitario di altre discipline mediche, che quotidianamente si misura con le necessità di assistere malati in fin di vita.

cod. 1370.34

Patrizia Funghi

Curare e prendersi cura.

Temi di bioetica e di biodiritto

Il libro, attraverso contributi di tipo interdisciplinare, riflette sui bisogni di cura degli individui nelle varie fasi della vita e sull’adeguatezza delle risposte che i curanti possono e devono offrire. Il testo si propone come un viaggio finalizzato all’ascolto reciproco dei curanti e dei curati, alla scoperta di possibili connessioni tra bisogni di cura e adeguati interventi terapeutici.

cod. 1370.1.23

Il volume si inserisce all’interno del dibattito sulla dimensione politica delle diseguaglianze sociali di salute, in Italia ancora poco sviluppato, soprattutto in chiave comparata. Le crescenti interdipendenze su scala globale rendono infatti necessario ragionare sui cambiamenti in atto, a livello internazionale, nei sistemi sanitari, con i quali anche i sistemi di welfare europei dovranno confrontarsi.

cod. 1370.1.24

Alberto Pellai, Paolo Marzorati

Educazione alla salute.

Standard e linee guida dalla scuola elementare alla scuola superiore

cod. 1370.1.4

Il volume ricerca una ottimizzazione di tutti i valori in gioco quando si parla di consenso informato, e prospetta la creazione di un sistema articolato di garanzie che possano meglio tutelare gli individui malati e i professionisti della salute che, a vario titolo, si incontrano. Un testo per dirigenti sanitari, giuristi, bioeticisti, e per quanti entrano in contatto con medici o strutture ospedaliere e sanitarie.

cod. 1370.35

Marco Ingrosso

La salute comunicata.

Ricerche e valutazioni nei media e nei servizi sanitari

Il campo della comunicazione della salute nell’Italia contemporanea: la sua diffusione e rilevanza nei nuovi e vecchi media, la sua articolazione e incidenza in ambito pubblico e sanitario, la sua produzione e valutazione in specifiche situazioni operative.

cod. 1370.33