Libri di Teoria e storia del design

La ricerca ha estratto dal catalogo 52 titoli

Eleonora Buiatti

Forma Mentis

Neuroergonomia sensoriale applicata alla progettazione

Obiettivo di questo manuale è di indirizzare il processo ideativo della fase progettuale, sia attraverso le conoscenze teoriche sulle modalità sensoriali che guidano l’agire umano nel suo relazionarsi con gli oggetti e gli ambienti circostanti, sia grazie alle applicazioni pratiche che muovono il progettista e il designer nelle diverse fasi di sviluppo di un’idea.

cod. 84.26

Moda e mode

Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume I - Linguaggi

Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l’individuazione di tre punti unificatori – Linguaggi, Sostenibilità, Società –, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l’opinione comune. Il primo volume, Linguaggi, delinea precisi contesti storici che spaziano dal valore identitario dei regni altomedievali alla fenomenologia della moda dandy, per approdare alla letteratura e alle rappresentazioni della pubblicità e delle riviste di moda. Il libro si chiude con i costumi di scena, dal teatro rinascimentale fino all’estetica performativa di David Bowie e Lady Gaga.

cod. 1420.208

Moda e mode

Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume II - Sostenibilità

Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l’individuazione di tre punti unificatori – Linguaggi, Sostenibilità, Società –, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l’opinione comune. Il secondo volume, Sostenibilità, parte dai modelli di governance nel Sistema Moda Italia per soffermarsi sui brand di lusso territoriali attraverso il caso Napoli. Il libro prende in esame poi il binomio moda e tecnologia, che rappresenta un’originale sfida per l’innovazione.

cod. 1420.209

Moda e mode

Tradizioni e innovazione (secoli XI-XXI). Volume III: Società

Un intrigante confronto per tracciare, attraverso l’individuazione di tre punti unificatori – Linguaggi, Sostenibilità, Società –, i mille volti con cui cultura e mentalità indirizzano scelte e influenzano l’opinione comune. Nel terzo volume, Società, il discorso parte dai luoghi: dal rapporto moda e spazio urbano all’invenzione della città degli outlet, fino al dresscode come espressione del mutamento sociale o al concetto di moda come sogno di riscatto e integrazione.

cod. 1420.210

Marco Francesco Pippione

La Casabella di Vittorio Gregotti.

Temi e confini di un progetto culturale

Durante la direzione di Vittorio Gregotti, dal 1982 al 1996, la rivista “Casabella” è stata una delle esperienze più interessanti di riflessione sulla teoria dell’architettura occorse nel recente passato. Il volume propone un’analisi del progetto culturale della rivista, attraverso il confronto sui temi, gli autori e i progetti pubblicati.

cod. 81.2.8

Ico Migliore

Time to exhibit.

Directing Spatial Design and New Narrative Pathways

This book offers a key for reinterpreting interior design as a whole, in light of the narrative component of a kind of exhibition design that constantly addresses the measurement of time, which becomes the founding variable to be dealt with on the level of a project. Commenting on the evolution of exhibition design, the volume outlines its future sceneries, arising as an unicum from the perspective of the reflection on the role and the developments of this interior design branch.

cod. 319.8

Disegno-Design

Introduzione alla cultura della rappresentazione

Il libro, che si inserisce in un’ampia e consolidata tradizione di studi e ricerche sul disegno per il progetto, è orientato ad approfondire alcuni fra i principali temi della rappresentazione con riferimento allo spazio teorico e operativo del design. I molti disegni che accompagnano il testo sono un prezioso sussidio e aiutano lo studente alla comprensione del disegno come atto intellettuale.

cod. 84.15

Una storia del design strettamente legata al suo autore e al suo modo di essere progettista. Ma anche un testo che, rifiutando di trasformarsi in una semplice cronologia delle nascite di nuovi oggetti e delle modificazioni delle loro forme, offre una visione globale della vicenda del design, rapportata agli avvenimenti della storia, ai movimenti artistici, alle vicende politiche, alle scoperte scientifiche.

cod. 84.18

Design e corporate image

Per una storia dell'identità visiva nazionale

Cogliendo l’occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, alcuni studiosi ed esperti di comunicazione visiva hanno analizzato il tema della corporate nazionale, prendendo in esame con particolare attenzione quei settori in cui l’«immagine» emerge in un contesto di valori iconografici, siano essi di origine popolare sia emanazione della tradizione colta.

cod. 85.85

Stefano Follesa

Design & identità.

Progettare per i luoghi

Il libro indaga i rapporti tra oggetti e luoghi e più in generale l’identità degli oggetti nella modernità, con l’obiettivo di sviluppare una riflessione sulla necessità di nuove pratiche, linguaggi e strumenti progettuali che salvaguardino e promuovano le diversità culturali e il saper fare dei nostri territori.

cod. 314.3