Slow Brand. Vincere imparando a correre più lentamente
Autori e curatori
Contributi
Sergio Tonfi
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 214,      2a edizione, nuova edizione  2017   (Codice editore 270.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il libro che ha definito un trend! A quattro anni dalla prima edizione di questo fortunato testo, Patrizia Musso aggiorna l’analisi di un fenomeno che non diminuisce, anzi avanza! Un prezioso strumento di studio e lavoro per tutti coloro che si occupano di comunicazione, pubblicità e marketing.
Utili Link
Varese Focus Andamento lento (di Silvia Giovannini)… Vedi...
Crisiesviluppo.manageritalia.it Vincere correndo lentamente (di Marco Lucarelli)… Vedi...
Dirigente L'uso strategico del tempo… Vedi...
Beauty Business Flaghship Store in chiave Slow (di Patrizia Musso)… Vedi...
Presentazione del volume


A quattro anni dalla prima edizione di questo fortunato testo, Patrizia Musso aggiorna l'analisi di un fenomeno del mondo del branding che non sembra diminuire ma anzi, persiste e avanza.
Sempre più numerose sono infatti le proposte "slow": alcuni brand rallentano e allungano i tempi di contatto con i propri consumatori sia nell'advertising tradizionale e digitale, sia nel retail; cercano di coniugare successo e sostenibilità agganciandosi a valori forti e contenuti densi e dando risalto a concetti per far riflettere i consumatori; compiono infine scelte innovative coinvolgendo veri consumatori o addirittura propri dipendenti al posto di testimonial. E, allora, come si diventa uno slow brand oggi?
Rileggendo in chiave slow tutti gli strumenti della comunicazione d'impresa e raccogliendoli in quattro grandi aree tematiche - le slow advertising; gli slow places; le slow factory; e il paradossale slow web - il testo enuclea gli elementi portanti di questa efficace trasformazione, arricchendosi di nuovi casi aziendali e proponendo nuove istanze capaci di fornire indicazioni utili a guidare le imprese contemporanee.
Emerge un testo che sarà un costruttivo modello di auto-analisi per le marche e un utile strumento di studio e lavoro per tutti coloro che si occupano di comunicazione, pubblicità e marketing.

Patrizia Musso, tra i maggiori esperti e studiosi italiani di external e internal branding, ha ideato e dirige dal 2001 Brandforum.it, osservatorio culturale sul branding. Dai primi anni Novanta è docente a contratto presso l'Università Cattolica di Milano, dove insegna "Storia e Linguaggi della pubblicità" e "Forme e Strategie della comunicazione digitale" e dal 2015 tiene il primo laboratorio italiano di "Marketing aziendale e Internal Branding". Consulente strategico per diverse aziende e senior trainer, ha al suo attivo numerosi articoli sui temi della comunicazione di marca e d'impresa; per FrancoAngeli è autrice di I nuovi territori della marca (2005), Internal Branding (2007) e Brand Reloading (2011).

Indice
Sergio Tonfi, Prefazione
Introduzione
Slow Advertising
(Una nuova era: la comunicazione pubblicitaria slow; Slow Spot in Italia: dal fattore "tempo" ai "contenuti"; Slow Spot nello scenario internazionale; Slow Adv: il potere dei contenuti verso la CSR 2.0)
Slow Spaces
(L'avanzata di un approccio "cross channel" per il mondo del retailing; Slow Retailing nel Food; Slow Retailing nel lusso; Slow Places come opportunità di engagement in diversi settori merceologici)
Slow Factory
(Essere una slow factory; L'avanzata dell'Internal Societing; Strategie di nuova generazione; L'avanzata delle "Content Factory": da Coca-Cola a Nissan, da Red Bull a Eni; Slow factory in un'area di frontiera: il B2B)
Slow Web
(Essere slow ai tempi del Web; Cortometraggi digitali brandizzati; L'avanzata del Brand Journalism e della Native Adv)
Conclusioni
Riferimenti bibliografici.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità