Ricerca nel setting

Studi sul singolo caso: soggettività e conoscenza psicoanalitica

Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 240,      1a edizione  2014   (Codice editore 1215.1.35)

Ricerca nel setting. Studi sul singolo caso: soggettività e conoscenza psicoanalitica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820498818

In breve

Prezioso per gli psicoanalisti quanto per il lettore comune e lo studente in formazione, questo volume tratta il delicato tema della ricerca in psicoanalisi e sulla psicoanalisi. Il tema non è solo quello della psicoanalisi come scienza. È più in generale la vita psichica e la possibilità di esplorarla.

Utili Link

Oggi L'Isis ci odia perché ha paura (di Andrea Greco)… Vedi...

Presentazione del volume

Questo libro, prezioso per gli psicoanalisti quanto per il lettore comune e lo studente in formazione, tratta il delicato tema della ricerca in psicoanalisi e sulla psicoanalisi.
Il testo contiene una notevole quantità di affondi conoscitivi nei diversi campi che compongono il quadro della ricerca psicoanalitica: campi storici e teorici; scientifici; sperimentali.
L'oggetto della trattazione è solo in parte il tema della psicoanalisi come scienza. Più in generale è la vita psichica e la possibilità di esplorarla; il lato umano del dolore ma anche la fiducia della conoscenza; la centralità del legame; la difficoltà della trasformazione oggettiva della conoscenza, e il valore unico dell'esperienza soggettiva.
Un resoconto ragionato sui primi progetti storici di ricerca sperimentale introduce temi e problemi della ricerca in psicoanalisi e la descrizione delle correnti di pensiero attivate dalle nuove richieste della cultura scientifica. I problemi che si presentano sono discussi in modo originale: Se la psicoanalisi è o non è una scienza, è significativo? La psicoanalisi può dare una risposta? Può fare un processo di riordino del suo campo teorico e rispondere alla richiesta di scientificità con un modello coeso e affidabile, corresponsivo, come è già nella intrinseca natura della sua ricerca, alla richiesta di "prova"? E può farlo senza perdere la sua specificità: l'esperienza soggettiva? La psicoanalisi può superare i problemi del "pluralismo" teorico? E infine può fare un confronto dialettico con l'esterno, disciplinare e sociale, non psicoanalitico?
Il libro esamina e propone un modello logico basato sullo studio dell'interpretazione, elemento distintivo suo proprio.. Lo stile di ragionamento corrisponde agli interrogativi, indicando più piani e direzioni di senso e informazione, con esempi storici, teorici e clinici. Le informazioni esaustive, la cura espositiva e la vivezza del linguaggio, semplice e chiaro, aiutano il lettore a non sentirsi lasciato alla mancanza: se non quella che lo rende consapevole di ciò che avviene nella sua mente in presenza di una esperienza conoscitiva.

Robert D.Hinshelwood è professore presso il Center for Psychoanalytic Studies, University of Essex; psicoanalista, British Psychoanalytical Society; membro del Royal College of Psychiatrists.
Stefania Marinelli, psicoanalista di gruppo con funzioni di Training (IIPG), è professore associato di Psicologia Clinica, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma.

Indice



Ringraziamenti
Stefania Marinelli, Presentazione all'edizione italiana
Prefazione
Parte I. Introduzione
Tenere il centro
Ricerca fuori dal lettino
Le possibilità
Parte II. Nozioni di base: che cosa è credenza, che cosa è scienza?
Sentirsi convinti
Realtà e obiettività: sul dibattito "psicoanalisi-come-scienza"
Che cos'è la conoscenza?
Il modello scientifico della produzione-di-conoscenza
Studi di singoli casi: validità
Le asserzioni di Freud
Che cosa sull'ermeneutica?
Esiste un approccio post-moderno?
Inferenza ed evenienze
Bene fin qui: conclusioni della Parte seconda
Parte III. Giustificare la conoscenza psicoanalitica
Certezza e casi singoli: progetti di ricerca per la psicoanalisi
Selezionare i fatti: argomenti circolari
Teorie causali e teorie ermeneutiche
Teorie ed evenienze significative
Sequenza cambiamento come prova
Previsione: risultati e falsi positivi
Cause e significati: di nuovo
Parte IV. Testare il test
Che cosa possiamo fare con il materiale clinico
Ricerca comparativa
In conclusione
Bibliografia.




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità